Quantcast

Pistola in faccia per rapinare un rider, denunciati un 15enne e un 16enne

I due adolescenti hanno minacciato un rider pakistano e gli hanno rubato le due bici: i carabinieri li hanno rintracciati grazie alla descrizione della vittima e alle testimonianze dei presenti

varie

Hanno rubato due biciclette a pedalata assistita minacciando e puntando una pistola in faccia al proprietario, un rider 26enne di origini pakistane.

I carabinieri della compagnia di Monza e Brianza hanno denunciato due adolescenti, un 16enne e un 15enne, ritenuti responsabili delle rapina commessa lunedì sera, 9 maggio, intorno alla una di notte. I fatti a Seregno, quando il pakistano ha avvicinato una pattuglia della Polizia di Stato raccontando di aver appena subito il furto delle proprie biciclette da parte di due adolescenti, aggiungendo che aveva provato a inseguirli, ma aveva desistito quando si è trovato la pistola puntata contro.

Una volta arrivati sul posto i carabinieri, sentita la testimonianza del giovane pakistano – disperato perché quelle biciclette costituivano il suo strumento di lavoro – e quelle dei presenti, sono riusciti ad identificare poco dopo uno degli autori, un 16enne di origini cubane residente in zona. La successiva perquisizione personale e domiciliare ha poi permesso di trovare e sequestrare la pistola utilizzata per minacciare la vittima – una scacciacani priva del tappo rosso -, un coltello e una bicicletta che era stata rubata.

Nei giorni successivi, le ulteriori indagini hanno poi consentito di identificare e denunciare anche il complice, un 15enne brianzolo residente a Seregno che aveva portato via la seconda bicicletta facendo perdere le proprie tracce.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore