Quantcast

Distacco della placenta ma l’equipe dell’ostetricia di Rho salva mamma e bimba

Una donna di 30 anni, alla 37esima settimana di gravidanza, si è presentata al pronto soccorso perché aveva avuto perdite ematiche. Il cesareo d'urgenza eseguito da un'equipe tutta al femminile salva mamma e bimba

neonati prematuri

Distacco di placenta, salvata una donna e la sua bambina. La scorsa settimana una signora di 30 anni si è presentata al pronto Soccorso di Rho perché aveva avuto perdite ematiche, era alla 37esima settimana di gravidanza senza apparenti fattori di rischio.

Mentre era a casa ha visto alcune macchie di sangue e ha prontamente chiamato l’ambulanza, il 118 dopo aver verificato le condizioni della donna ha allertato la sala parto dell’Ostetricia/Ginecologia di Rho. Le dottoresse di turno hanno intuito la potenziale gravità del quadro e hanno deciso di predisporre la sala operatoria allertando le colleghe ostetriche, le anestesiste e la neonatologa di guardia. Appena giunta nel nosocomio di Corso Europa la signora è stata visitata e le è stato confermato il distacco della placenta, una condizione grave e pericolosa per la salute di mamma e bambina. Prontamente è stata fatta una anestesia generale per far nascere in pochissimo tempo una bellissima e vivace bambina di poco più di due chili e mezzo.
Mamma e neonata sono state dimesse in ottima salute! Una equipe tutta al femminile, per una grande soddisfazione di tutta l’Asst Rhodense.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore