Quantcast

Origgio piange la scomparsa di don Cesare Catella

Aveva 101 anni ed era arrivato ad Origgio nel lontano 1946. Nel 2020 aveva festeggiato il 75esimo anniversario di sacerdozio. Dalla Casa San Giorgio: "Grazie caro don Cesare"

Generica 2020

Origgio piange la scomparsa di don Cesare Catella, parroco 101enne originario di Clivio. Ospite della Casa di Riposo San Giorgio, che lui stesso aveva contribuito a far nascere, è deceduto venerdì 25 marzo.

A darne il triste annuncio la struttura sanitaria, con un post su Facebook: «Grazie caro don Cesare. Un grazie dalla sua famiglia, uno dalla sua Clivio, un grazie dalla sua Origgio, uno da tutta la gente che le ha voluto bene e alla quale lei ha voluto bene, e un grandissimo grazie da tutta la sua amata Casa San Giorgio».

Ad Origgio don Cesare era arrivato nel lontano 1946 da Clivio. Ordinato parroco del paese nel 1961 dopo essere stato coadiutore dei giovani dell’oratorio, aveva festeggiato nel 2020 il 75esimo anniversario di sacerdozio con tanto di riconoscimento speciale e targa donatagli dal suo Comune di origine.

Fu promotore e artefice della realizzazione di Casa san Giorgio, la casa di riposo di Origgio, trovando insieme ai ragazzi dell’oratorio numerosi modi per racimolare i soldi necessari alla costruzione tra donazioni, eventi benefici e così via. L’iter che ha portato alla nascita della casa di riposo è raccontata in un libro, “Grappoli di ricordi”, disponibile sul sito di Casa san Giorgio.

Nel 2020 aveva anche affrontato e sconfitto il coronavirus. A luglio di quell’anno poi, era stato festeggiato proprio all’interno della rsa di Origgio, il suo 100esimo compleanno, con una torta speciale a lui dedicata e anche l’onore di avere un servizio al Tg3 Lombardia che ha raccontato la sua storia.

Generica 2020

Lo scorso luglio, in occasione del suo 101esimo compleanno, aveva ricevuto anche gli auguri da Papa Francesco in persona, che aveva fatto recapitare un audio a don Cesare tramite il cardinale Alvaro Ramazzini.

di rizzo_v@yahoo.it
Pubblicato il 26 Marzo 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore