Quantcast

Si presentano come tecnico dell’acqua e vigile ed entrano in casa. Interviene la Polizia locale

È successo a Cislago nella mattinata di martedì 15 marzo. Il padrone di casa, insospettito dall'atteggiamento dei due truffatori, ha allertato il 112, che ha girato la segnalazione alla Locale del paese

Cislago generico

Si sono presentati come un tecnico dell’acqua e un vigile urbano e hanno chiesto di entrare all’interno dell’abitazione per effettuare alcune verifiche sulle tubature. Così nella mattinata di martedì 15 marzo a Cislago due uomini si sono introdotti all’interno della casa di due anziani con l’intento di derubarli.

Una volta all’interno dell’abitazione, hanno spruzzato uno spray con un forte odore acre, per avvalorare la tesi di un problema al condotto dell’acqua. Il proprietario di casa però, insospettito dall’atteggiamento dei due, ha chiamato il 112 che a sua volta ha girato la segnalazione alla Polizia locale di Cislago.

Intuito che stavano arrivando le forze dell’ordine, i due truffatori si sono quindi dileguati. «Siamo arrivati sul posto nel giro di un minuto e c’era ancora l’odore dello spray che avevano utilizzato – spiega Marco Cantoni, comandante della Locale del paese -. Uno di loro era parzialmente vestito da vigile. Non sono riusciti a portare via nulla, abbiamo tranquillizzato la famiglia e chiamato uno dei figli».

A margine della vicenda, la raccomandazione della Polizia locale è quella di diffidare sempre degli sconosciuti che con diversi stratagemmi cercano di introdursi nelle case delle persone per derubarle. «Abbiamo sempre la divisa intera e siamo riconoscibili tramite il tesserino. – conclude il comandante Cantoni -. Per qualsiasi dubbio bisogna chiamare il 112».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Marzo 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore