Quantcast

Ex Isotta Fraschini, la Conferenza dei Servizi approva il progetto di bonifica proposto dalla proprietà

Il procedimento amministrativo si è concluso nella mattinata di martedì 1 marzo. Il sindaco Airoldi: "Un grande risultato"

Generica 2020

È stato approvato questa mattina (1 marzo) il progetto di bonifica dell’area ex Isotta Fraschini proposto dalla srl Saronno – Città dei Beni Comuni. Tra gli attori coinvolti nel procedimento amministrativo il Comune, Regione Lombardia, Arpa e la Provincia di Varese, che in mattinata hanno anche definito i passaggi successivi che precederanno il rilascio delle autorizzazioni necessario all’avvio dei lavori di bonifica.

Le operazioni di caratterizzazione che hanno permesso di stabilire la tipologia e la collocazione degli inquinanti presenti nel terreno si sono svolte tra gennaio e marzo 2021 e hanno permesso di stabilire che le contaminazioni principali presenti nell’area sono dovute a metalli pesanti (qui tutti i risultati del piano di caratterizzazione).

La bonifica di suolo e sottosuolo avverrà in tre fasi consequenziali: si partirà dal capannone centrale (lotto 1), per poi proseguire nel settore occidentale e con la rimozione dei rifiuti (lotto 2) e finire con l’area boschiva (lotto 3).

Dalla bonifica alla rigenerazione dell’area verde dell’ex Isotta Fraschini di Saronno

«Un grande risultato», ha commentato sull’approvazione del progetto di bonifica il sindaco di Saronno Augusto Airoldi, tramite la propria pagina Facebook, «raggiunto con significativo anticipo rispetto al cronoprogramma delle attività. Auspico che possa ora partire il proposto tavolo tecnico tra i competenti uffici comunali e la proprietà dell’area per affrontare, nel più breve tempo possibile, i numerosi aspetti di un intervento sicuramente complesso e importante per la città».

«La Conferenza dei Servizi dal punto di vista normativo avrebbe avuto tempo per decidere fino a metà di aprile – aggiunge l’assessore all’Ambiente Franco Casali -. Invece oggi abbiamo deciso tutto, è un ottimo esempio di collaborazione proficua tra amministrazione pubblica e privato».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Marzo 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore