Quantcast

Bullismo, rapine e violenze sulla strada verso la scuola, sei giovanissimi nei guai a Saronno

Il provvedimento è stato emesso al termine delle indagini condotte dai carabinieri: nel mese di ottobre dello scorso anno c'erano state diverse denunce di alcuni studenti. Denunciati 4 quattordicenni, mentre altri due 13enni del gruppo non sono imputabili perché troppo piccoli

Dopo le denunce e l’attivazione di diversi dispositivi per rendere più sicuro il percorso verso le scuole di Saronno, scattano anche i provvedimenti dei carabinieri.

Galleria fotografica

Baby gang Saronno 4 di 5

Sei minori, di cui due non imputabili poiché di età inferiore ai 14 anni, sono stati infatti segnalati dai carabinieri di Saronno alla Procura Minorile di Milano. Per tre di loro è stata disposta la misura cautelare della permanenza domiciliare con il divieto di comunicazione con l’esterno.

Il provvedimento è stato emesso al termine delle indagini condotte dai carabinieri guidati dal Maggiore Fortunato Suriano: nel mese di ottobre dello scorso anno c’erano state diverse denunce di alcuni studenti rimasti vittime di rapine lungo il percorso per andare a scuola.

In particolare il 5 ottobre scorso un gruppo di studenti era stato fermato nel centralissimo Corso Italia da alcuni coetanei che dapprima hanno chiesto loro di cambiare alcune banconote, poi si sono fatti seguire in una zona più defilata e sono stati minacciati, aggrediti e costretti a consegnare il denaro contante. Le vittime di questa aggressione hanno denunciato l’accaduto e il giorno successivo alla denuncia è stato predisposto un servizio di osservazione della zona centrale di Saronno effettuato da carabinieri in borghese.

I militari hanno individuato un gruppo di giovani compatibili con le descrizioni raccolte dai testimoni come i responsabili di alcune aggressioni e rapine.

Fermati e condotti presso gli uffici della caserma poiché privi di documenti, sono stati identificati e confrontati con esito positivo con le immagini di videosorveglianza acquisite il giorno precedente e che avevano ripreso alcune fasi dell’avvicinamento alle vittime.

I giovani identificati sono due 13enni non imputabili e quattro quattordicenni, tutti di origini straniere. Per i più “grandi” l’accusa è
di rapina in concorso e rapina tentata con l’aggravante di aver commesso il reato in più di cinque persone e di aver determinato alla commissione di un reato una persona non imputabile.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Febbraio 2022
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Baby gang Saronno 4 di 5

Video

Bullismo, rapine e violenze sulla strada verso la scuola, sei giovanissimi nei guai a Saronno 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore