Quantcast

I ragazzi dell’Itcs Zappa “in gita” alla Scala

Lunedì 17 gennaio, a una settimana dalla tanto dibattuta ripresa delle lezioni in presenza, la classe quarta AAF dell'istituto tecnico "Gino Zappa" di Saronno si è recata al Teatro alla Scala di Milano

Generica 2020

Lunedì 17 gennaio, a una settimana dalla tanto dibattuta ripresa delle lezioni in presenza, la classe quarta AAF dell’istituto tecnico “Gino Zappa” di Saronno si è recata al Teatro alla Scala di Milano per assistere alle prove aperte dell’orchestra sinfonica.

La paura che i contagi in generale aumento potessero arrivare a precludere agli studenti questa uscita didattica c’è stata, ma questi ultimi, essendo muniti di green pass rafforzato (condizione necessaria per poter entrare a teatro), sono riusciti invece a godersi un momento di grande musica, circondati dalla bellezza mozzafiato di un luogo ricco di fascino e storia. Ascoltare la prima sinfonia di Ludwig van Beethoven e la prima sinfonia di Gustav Mahler, dirette dal Maestro Riccardo Chailly -nel pieno rispetto delle norme di distanziamento anti-Covid- è stato un momento dal grande valore educativo, anche perché preceduto da una serie di guide all’ascolto preparatorie, volte soprattutto a incentivare negli adolescenti coinvolti la pratica dell’ascolto attivo e consapevole.

Quello di lunedì e stato il primo dei tre spettacoli che il progetto “Tutti alla Scala!” prevede.
Grazie a una proficua sinergia tra il servizio di promozione culturale del teatro milanese e il referente del progetto didattico (prof. Stefano De Palma), la scuola di Saronno avrà l’occasione di assistere anche a un balletto e a un opera lirica, nei mesi di marzo e aprile.

Iniziative come questa dimostrano che se non ci si lascia vincere dalla paura, agendo comunque con prudenza e nel rispetto delle norme sanitarie vigenti, è ancora possibile fare scuola insegnando agli adolescenti a godere della bellezza, attraverso attività dall’altissimo livello culturale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore