Quantcast

Il punto del sindaco di Solaro su positivi e vaccinazioni e gli auguri per il nuovo anno

La nota rivolta alla cittadinanza del sindaco di Solaro Nilde Moretti in occasione della fine dell'anno

Mercato Solaro

Sono 191 a Solaro i residenti positivi al Coronavirus, di cui 11 minori e per la maggior parte nella fascia 20-30. A fare il punto dei casi di contagio in paese è l’amministrazione comunale nella mattinata di venerdì 31 dicembre, dai dati forniti al Sindaco dal portale di Ats.

In relaziona ai dati delle vaccinazioni, Solaro tocca quasi l’80% di vaccinati sulla popolazione target con almeno la seconda dose o dose unica.

“Ricordiamo che tutte le persone in quarantena/isolamento domiciliare devono rimanere tassativamente presso il proprio domicilio e, nel caso risiedano con altre persone, devono rimanere all’interno della propria stanza, senza contatti con i conviventi – ricorda l’amministrazione comunale -. In caso di contatto individuato come stretto inizia immediatamente il periodo di quarantena come prescritto dalle normative in vigore e non si deve assolutamente lasciare la propria abitazione”.

«Anche Solaro, esattamente come tutti i centri della zona, ha subito un netto aumento dei casi, quasi raddoppiati rispetto ad una settimana fa – dichiara il sindaco di Solaro Nilde Moretti (in foto di copertina) -. Sappiamo che ci sono molti cittadini in isolamento in attesa di tampone e ci auguriamo che tutti possano stare bene e negativizzarsi presto per un sereno rientro in comunità. Fino a quel momento chiediamo a chiunque abbia avuto un contatto accertato o abbia riscontrato alcuni dei sintomi di rimanere nella propria abitazione ed evitare ogni genere di possibile rischio per sé e per gli altri. Ricordiamo che la nuova normativa sulle quarantene sarà attiva solamente dal prossimo 10 gennaio.

«Per quanto riguarda le ormai prossime celebrazioni del Capodanno – continua il primo cittadino -, ricordiamo che sono vietate dalle norme attuali le feste e i ritrovi a rischio assembramento anche all’aperto. Invitiamo, per un senso di responsabilità comune che l’attuale situazione ci obbliga ad osservare, a seguire pedissequamente le indicazioni delle autorità nazionali e sanitarie. Siamo in nuovo momento di crisi per quanto riguarda i contagi ed è estremamente necessario seguire i corretti comportamenti per evitare nuovi picchi che possano mettere ulteriormente in difficoltà il sistema sanitario

L’augurio per il nuovo anno è che si possa superare nuovamente, tutti insieme, come accaduto in passato, questa nuova fase acuta senza ulteriori perdite e che il prossimo futuro sia di pronta ripartenza, con nuove energie e nuovi progetti da realizzare per il bene comune».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore