Quantcast

Vandalizzata la lapide dedicata alla partigiana Osvalda Borelli

Il fatto risale alla notte tra sabato 18 e domenica 19 dicembre. La targa posta su un ponte dedicato alla partigiana, è stata fatta a pezzi e gettata per terra

Generica 2020

Distrutta la lapide dedicata alla memoria di Osvalda Borelli, partigiana deceduta nel 1958. Borelli fu medico dell’ospedale Santa Corona di Garbagnate Milanese e partecipò alla Resistenza. Nel 1944 fu deportata nel campo di concentramento di Bolzano.

Il fatto risale alla notte tra sabato 18 e domenica 19 dicembre. La targa, posta sul ponte del canale Villoresi dedicato alla partigiana, è stata fatta a pezzi e gettata per terra.

A commentare l’accaduto Roberto Cenati, presidente Anpi provinciale di Milano: «Esprimiamo profonda indignazione e ferma condanna per questo atto che offende la memoria di una donna combattente per la libertà, medico dell’ospedale S. Corona di Garbagnate che ebbe un ruolo significativo nella Resistenza. Questo grave atto offende i valori di Garbagnate, città profondamente antifascista e democratica, che ha dato un contributo importante alla lotta di Liberazione dal nazifascismo».

L’invito dell’Anpi alle autorità pubbliche è il ripristino della targa e l’individuazione dei responsabili dell’atto criminoso, «che costituisce la negazione dei valori costituzionali e democratici per cui persone come Osvalda Borelli hanno combattuto e si sono sacrificate per la libertà di tutti noi» conclude l’associazione.

Nella giornata di lunedì 20 dicembre una delegazione dell’Anpi di Garbagnate Milanese ha deposto un mazzo di fiori davanti alla lapide vandalizzata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore