Quantcast

Maria Cristina Luinetti, la crocerossina di Cesate uccisa il 9 dicembre 1993 a Mogadiscio

Infermiera volontaria, fu uccisa nell'ambulatorio della capitale somala, prima donna Caduta in missione all'estero. La sua memoria è ancora viva a Saronno

Generica 2020

La Croce Rossa ricorda, a 28 anni dalla tragica scomparsa, Maria Cristina Luinetti: originaria di Cesate, infermiera del Corpo Volontarie della Croce Rossa, morì all’età di 24 anni a Mogadiscio, il 9 dicembre 1993.

È una memoria ancora viva, anche perché Luinetti fu la prima donna italiana a morire in missione militare all’estero dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, nel corso della missione in Somalia, territorio (ex colonia italiana) caduto nell’anarchia e nelle guerre tra signori della guerra. Luinetti era legata al Comitato Cri di Saronno, anche se in Somalia era presente con il Corpo Volontarie della Croce Rossa.

Il 9 dicembre 1993 Cristina e la collega Renata Cotroneo erano in Sala chirurgica, quando sentirono un gran trambusto nella stanza di fronte. Avvicinatesi all’ingresso, tra i pazienti che litigano per la successione dei posti, videro un uomo armato: adirato per la fila, in un contesto di grande tensione, se la prese proprio con la giovane lombarda, che venne colpita prima con il calcio della pistola e poi da una serie di colpi di pistola.

«Cara Cristina, tu sei come noi una Sorella della Lombardia, ti ricordiamo perché un filo invisibile lega indissolubilmente tutte le Sorelle di ieri e di oggi. Sei un esempio di passione e di coraggio, la Croce Rossa era nell’essenza della tua anima. Ti ricordiamo perché, insieme te, noi Sorelle della Lombardia ci siamo state, ci siamo e ci saremo sempre» la ricorda oggi l’Ispettrice Regionale Sorella Ornella Zagami.

Generica 2020

La memoria del sacrificio di Maria Cristina Luinetti rimane comunque ben ancorata alla realtà di Saronno: anche lo scorso 4 novembre era stata ricordata nel corso della festa dell’Unità nazionale e delle forze armate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore