Quantcast

Un nuovo defibrillatore a Garbagnate Milanese, donato dall’associazione La Brughiera

Il modello è provvisto di chiave pediatrica, peculiarità che lo rende utilizzabile anche sui bambini, oltre che sugli adulti

Cocquio Trevisago, un nuovo defibrillatore in paese

Poco prima dell’estate, l’associazione La Brughiera ha donato un defibrillatore agli asili nido garbagnatesi.

Con l’inizio del nuovo anno scolastico, è stato installato nella struttura di via Bolzano, anche in virtù del corso di formazione che le educatrici ed il personale ausiliario hanno seguito a giugno in Corte Valenti, con la regia della Croce Rossa di Garbagnate.

Il modello è provvisto di chiave pediatrica, peculiarità che lo rende utilizzabile anche sui bambini, oltre che sugli adulti.

«Non c’è davvero bisogno di spiegare quanto questo dono sia prezioso e gradito – commenta il sindaco Barletta –. A nome di tutta la Città, ci tengo allora a ringraziare pubblicamente il presidente Cesare Vismara, e l’associazione da lui presieduta, per questo gesto di rara sensibilità, e dallo spiccato senso civico. Sono grato anche ai volontari della Croce Rossa per la disponibilità e per la competenza con cui hanno formato il personale».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore