Quantcast

3.7 milioni di euro per il recupero della zona dell’ex scuola Regina Elena a Solaro

Il progetto che Solaro ha presentato con i partner Città Metropolitana e Comuni di Cologno Monzese, Rho, Pieve Emanuele e Baranzate in tutto ha ottenuto 15 milioni di euro

Generica 2020

È stato ufficialmente confermato il finanziamento pubblico di 3.7 milioni di euro che il Comune di Solaro riceverà per il recupero della zona circostante l’ex scuola Regina Elena con la realizzazione di appartamenti per l’housing sociale, un parcheggio sotterraneo, una grande area a verde, la riqualificazione di piazza Cadorna e una nuova rete di piste ciclopedonali che si estenderanno nel territorio Solarese.

Con il decreto firmato dal Ministro delle Infrastrutture e la Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, vengono assegnati 2,8 miliardi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) e circa 20 milioni derivanti da residui 2019 e 2020 per attuare il Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare (PinQua).
Il progetto che Solaro ha presentato con i partner Città Metropolitana e Comuni di Cologno Monzese, Rho, Pieve Emanuele e Baranzate in tutto ha ottenuto 15 milioni di euro.

Maurizio Castelnovo, assessore all’Urbanistica: «Avevamo già avuto un responso positivo ufficiosamente, ma ovviamente ora che tutto diventa ufficiale è anche più reale. I prossimi passi da compiere sono accettare formalmente il finanziamento e, successivamente, adeguare il cronoprogramma dei lavori ed arrivare al progetto definitivo. Il finanziamento da 3.7 milioni di euro è omnicomprensivo, come comune avremo solamente un onore di 130mila euro per la progettazione. Ora che tutto è confermato, con gli uffici ci metteremo subito a lavorare per arrivare al più presto all’apertura dei cantieri che rinnoveranno completamente una parte molto importante del nostro paese».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore