Quantcast

A Solaro al via il percorso partecipativo per la redazione del nuovo PGT

L'amministrazione comunale ha organizzato due incontri per coinvolgere i residenti nel processo di redazione del Nuovo Documento di Piano e delle Varianti al Piano dei Servizi e al Piano delle Regole del Pgt

Generica 2020

Sono due gli incontri organizzati dall’amministrazione comunale di Solaro per coinvolgere i residenti nel processo di redazione del Nuovo Documento di Piano e delle Varianti al Piano dei Servizi e al Piano delle Regole del Pgt.

Le serate si terranno giovedì 14 ottobre alle ore 18 in Villa Borromeo e giovedì 21 ottobre alle 18 nella sala del centro anziani Tre Quartieri di piazza Grandi al Villaggio Brollo.

“Dopo una breve introduzione a cura del Centro Studi Pim, insieme ai tecnici comunali e ad alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale – si legge nella nota del Comune -, si inizierà ad analizzare i caratteri urbanistico/territoriali e le criticità del territorio insieme ai cittadini, oltre a raccogliere suggerimenti e proposte progettuali utili ai fini della redazione del Nuovo Documento di Piano e delle Varianti al Piano dei Servizi e al Piano delle Regole del PGT del Comune di Solaro”.

“L’amministrazione comunale in collaborazione con il Centro Studi Pim mette a disposizione di tutti un sito in cui trovare aggiornamenti, informazioni, appuntamenti e finalità del processo partecipativo per la redazione della Variante al Pgt. Si trova al link https://pgtsolaro.altervista.org.”

«Il percorso che porterà alla formazione della Variante al Pgt è lungo e ci teniamo particolarmente che sia anche partecipato dai cittadini – commenta Maurizio Castelnovo, assessore all’Urbanistica -. Per questo abbiamo aperto un sito internet dedicato e per questo cominciamo con l’organizzazione dei primi incontri pubblici.  Non dei semplici momenti illustrativi, bensì delle occasioni di scambio, di confronto e di raccolta delle idee.  Il contributo dei solaresi, cittadini e professionisti del settore, sarà fondamentale affinché il nuovo documento urbanistico raccolga più ambiti e necessità possibili».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore