Quantcast

Al Teatro Bellini di Catania un po’ di Saronno: in diretta su Rai5 giovedì 23 settembre

C'è anche un po' di Saronno tra gli allestimenti dello spettacolo lirico "Norma", che vede come protagonista Giuditta Pasta, in programma il prossimo giovedì 23 settembre al Teatro Bellini di Catania

Generica 2020

C’è anche un po’ di Saronno tra gli allestimenti dello spettacolo lirico “Norma” che vede come protagonista Giuditta Pasta in programma il prossimo giovedì 23 settembre al Teatro Bellini di Catania. Sono infatti stata inseriti i tendaggi che sono la riproduzione esatta della carta da parati custodita all’interno della raccolta museale “Giuditta Pasta – La Divina” presente a Villa Gianetti a Saronno.

«Siamo fieri di aver contribuito alla riproposizione della ‘Norma’ al Bellini di Catania commenta l’assessore alla Cultura Laura Succi, che, con un suo contributo video, ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione dello spettacolo al teatro catanese – opera che sappiamo Giuditta Pasta amava particolarmente. Ci auguriamo che lo spettacolo sia un successo».

Per suggellare questa collaborazione, il Comune di Saronno informa che è stata organizzata la proiezione della diretta su Rai5 della “Norma” di Catania al Cinema Prealpi giovedì 23 settembre, alle 20.45 (ingresso  gratuito con green pass e prenotazione obbligatoria a culturaeventi@comune.saronno.va.it  o 331.1546265), che i saronnesi potranno anche seguire da casa.

«Avevamo promesso una città sconfinata all’inizio del nostro mandato amministrativo – commenta il sindaco Augusto Airoldi – e mai come in settimane come questa possiamo dire che grazie ai nostri talenti saronnesi premiati in questi mesi e al lavoro della nostra amministrazione, per esempio con lo spettacolo di Catania legato alla nostra Giuditta Pasta, siamo orgogliosi di essere in sintonia con le eccellenze che Saronno esprime e con la missione che ci hanno dato i cittadini nel meritato rilancio di una grande città. Missione che, come dimostra l’accordo che abbiamo fatto con l’Accademia di Brera, avrà un respiro lungo e sconfinato nei prossimi anni».

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore