Quantcast

Sauna, musica, ginnastica. Alla Copying di Caronno Pertusella la felicità in azienda è una vera e propria strategia

Tante le iniziative che Copying srl propone ai suoi dipendenti nell’ambito dell’International Week of Happiness at Work

Generica 2020

“Oggi si fa la sauna”. No, non è un modo per dire che fa particolarmente caldo: oggi, i dipendenti di Copying srl, azienda informatica della provincia di Varese, potranno davvero dedicarsi un momento di relax a 100°, nella sauna che è stata predisposta in azienda.

E, in pausa pranzo, ginnastica posturale. Queste sono solo alcune delle iniziative che Copying ha pensato per prendersi cura dei suoi dipendenti nell’ambito dell’International Week of Happiness at Work, nata 3 anni fa in Polonia e oggi diffusa in tutto il mondo.

«Noi vogliamo essere felici in azienda tutto l’anno – spiega Nathalie Pollina, Chief Happiness Officer di Copying – ma la settimana della felicità è un buon pretesto sia per testare alcune iniziative in azienda che vorremmo portare avanti in maniera continuativa, sia per sensibilizzare gli imprenditori rispetto al tema della sostenibilità organizzativa». Una buona qualità della vita sul luogo di lavoro si traduce, infatti, in maggiore produttività ed efficienza, eppure non tutti i manager sono in grado di cogliere questo concetto semplice quanto potente: un dipendente motivato e soddisfatto lavora meglio e produce di più.

Prendersi cura dei propri dipendenti incide non solo sulla qualità della vita delle persone ma anche sul fatturato dell’azienda: una strategia vincente, da tutti i punti di vista, che Copying porta avanti in maniera strutturata.

«Siamo tra le prime aziende in Italia ad avere inserito in organico un Chief Happiness Officer, perchè abbiamo a cuore la crescita positiva delle persone, per la realizzazione del potenziale e del benessere psico-fisico – spiega di nuovo Nathalie Pollina – Ci impegniamo a rendere il posto di lavoro un luogo felice, dove le persone si sentono sempre a proprio agio, apprezzate, comprese, valorizzate, motivate. Abbiamo costituito un progetto, Good Vibes, con relativo team di lavoro trasversale a tutti i reparti, per intercettare le esigenze delle persone e lavorare affinchè le dinamiche tra colleghi conducano ad una collaborazione produttiva».

Non solo benefits, quindi. Ma anche occasioni di confronto meno formali, momenti di svago e formativi, che diano alle persone la possibilità di esprimersi e di farsi conoscere anche da un punto di vista più personale: «Un’iniziativa che ci sta particolarmente a cuore è, ad esempio, il nostro Teach Your Talent, che dà la possibilità ad un dipendente di esprimere e di insegnare il proprio talento agli altri. Il presupposto di fondo è che chiunque abbia una competenza possa metterla a disposizione, innescando un circolo virtuoso di reciprocità e soprattutto smontando le logiche della gerarchia aziendale».

Sauna, playlist musicale personalizzata, ginnastica posturale, sedute di shiatsu, incontri con una naturopata, attività di team building: sono tante le attività che Copying ha scelto di proporre ai dipendenti, ma offrire delle attività – seppur piacevoli – non è sufficiente se non si struttura una misurazione della propria strategia: «La felicità in azienda è una cosa molto seria – precisa la CHO aziendale – e il rischio di fare del “fuffa management” è elevato se non si predispongono appositi strumenti di misurazione. È fondamentale monitorare costantemente l’efficacia delle proprie strategie e il livello di allineamento tra il benessere dei dipendenti e gli obiettivi di business».

Una buona azienda, dunque, non è più solo un’azienda in grado di fare del buon fatturato, ma soprattutto un’azienda che ha a cuore le persone che vi lavorano. E, con persone felici e motivate, il fatturato vien da sé.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore