Quantcast

“Il cortile che vorrei”: gli studenti della Bascapè di Saronno presentano alla Giunta il progetto di riqualificazione

Circa 100 studenti hanno messo nero su bianco idee e proposte per riqualificare il cortile della propria scuola. Il progetto è stato recentemente presentato all'amministrazione comunale della città 

Generica 2020

Un cortile scolastico ideato e progettato dagli studenti che lo vivono e lo frequentano giornalmente. Succede a Saronno alla scuola secondaria di primo grado Bascapè, dove quattro classi di terza hanno presentato all’amministrazione comunale un progetto di rinnovamento e riqualificazione del cortile della propria scuola. 

A spiegare l’idea è l’architetto Maria Tirico, che alla Bascapè insegna arte: «I ragazzi si lamentavano sempre del cortile della nostra scuola, quindi ho proposto loro di mettersi all’opera e di pensare a cosa potrebbe essere cambiato. Ogni studente ha quindi presentato una proposta e le idee più belle e realizzabili le abbiamo raccolte in un unico progetto».

Il progetto di riqualificazione, realizzato nel corso dell’anno scolastico 2020/2021, è stato poi presentato da un gruppo di rappresentanti delle quattro classi alla Giunta comunale con la ripartenza del nuovo anno scolastico.

Un murale, percorsi pedonali colorati, panchine di legno, un orto urbano e nuovi spazi per l’attività didattica all’aperto sono alcuni degli elementi che i giovani studenti hanno inserito all’interno del progetto di riqualificazione. «L’aspetto più interessante è che i ragazzi hanno potuto acquisire delle nuove competenze – precisa la professoressa Tirico -. Sono partiti da ciò che non andava e hanno messo tutta la loro fantasia e il loro impegno per proporre qualcosa di nuovo».

Il progetto è stato quindi consegnato all’amministrazione comunale e la speranza degli studenti è che possa essere presto realizzato. «Gli assessori erano tutti molto entusiasti – ha concluso la professoressa Tirico -. Ci hanno assicurato che cercheranno dei finanziamenti e che il nostro sarà uno dei primi progetti ad essere realizzato, anche perché c’è già».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore