Quantcast

In aula dopo 30 anni, l’emozione degli ex alunni dell’Itis Riva di Saronno

L'idea diventata realtà di un gruppo di ex alunni della scuola professionale saronnese: una Pec alla preside e l'organizzazione della visita, durante la quale hanno ritrovato atmosfere, classi, laboratori e ricordato compagni e professori

In aula dopo 30 anni, l'emozione degli ex alunni dell'Itis Riva di Saronno

Ritrovarsi sui banchi di scuola 30 anni dopo la maturità. Potrebbe essere la trama di un film, ma è successo davvero, all’Itis Riva di Saronno, dove un gruppo di ex alunni si è ritrovato per riscoprire le atmosfere, gli odori, le sensazioni di tre decenni fa, quando per cinque anni, ogni giorno, hanno frequentato laboratori e classi della scuola professionale saronnese.

Galleria fotografica

In aula dopo 30 anni, l'emozione degli ex alunni dell'Itis Riva di Saronno 4 di 7

Gli ex ragazzi, oggi uomini, professionisti e artigiani sono Giorgio Giussani (che ha raccontato sul suo sito questa avventura scolastica e ha voluto condividerla con i nostri lettori), Emanuele Codari (colui che ha organizzato la rimpatriata), Luca Cordovana, Massimo Lattuada, Paolo Pedrotti, Marco Dal Pozzo, Massimiliano Valentinuz e Raffaele Marin ai quali si sono aggiunti per il pranzo Andrea Banfi, Marco Banfi e Giuseppe Pisano.

«Ci siamo rivisti dopo 30 anni dal diploma e ci siamo ripromessi di non far passare altri 30 anni, ma di vederci ogni anno a settembre. Alcuni si sono frequentati per qualche periodo, ma in pochi. Ora abbiamo creato ora un gruppo Whatsapp in cui ci scriviamo battute e ci scambiamo le foto delle gite, ci siamo connessi su Facebook e linkedin, abbiamo ripreso i contatti. È stata un’emozione ritornare sui banchi di scuola dell’ITIS “Giulio Riva” di Saronno dopo 30 anni! Rincontrare i vecchi compagni della 5E2 e rivedere i luoghi e i laboratori dove ci siamo formati. Oggi l’ITIS ha 5 specializzazioni Chimica, Elettrotecnica, Meccanica (Meccatronica) e Meccanica (Energia) e 1.800 Studenti che sono il nostro futuro che deve essere “coltivato” al meglio. Molto è stato fatto per avvicinare sempre più la scuola al mondo del lavoro, ma molto c’è ancora da fare ad esempio con l’aiuto delle aziende e relative collaborazioni», scrive Giussani per raccontare questa esperienza.

«Su iniziativa di alcuni di noi è nata l’idea di ritrovarci facendo visita all’ITIS, la nostra era la classe 5E2 dell’anno 90/91, a cui è seguito un pranzo. Abbiamo mandato una Pec alla preside che è stata felice di riceverci, previa raccomandazioni sul rispetto delle normative antiCovid – scrive ancora Giussani -. Ci siamo rivisti e abbiamo visitato l’istituto partendo dai laboratori, abbiamo ritrovato gli stessi torni di 30 anni fa, che allora erano già vecchi. Molti laboratori sono in fase ricostruzione anche grazie alla collaborazione con aziende private (Siemens e Schneider ad esempio). Molti professori purtroppo non ci sono più e abbiamo ricordato alcuni aneddoti delle gite, delle lezioni, soprattutto il mitico professor Elio Tosi che non riusciamo più a rintracciare».

«Poi abbiamo visitato le aule e non poteva mancare la foto ricordo tra i banchi, ai nostri posti di allora, abbiamo trovato un professore che ci ha illustrato i nuovi laboratori di elettrotecnica e elettronica e spiegato che adesso ci sono ben 6 specializzazioni tra cui chimica e meccatronica – prosegue Giussani nel suo racconto -. Ci siamo accorti che non c’è più un abissale distacco scuola-mondo del lavoro, ma che ancora ci sarebbe molto da fare. Le cause principali sono i bassi stipendi dei professori, gli acquisiti dei nuovi macchinari devono passare da bandi di gara della Pubblica Amministrazione e altri intoppi burocratici, l’unica strada sarebbe la sempre più capillare collaborazione con il mondo del lavoro e le aziende. Oggi c’è un ufficio dedicato a questo settore e l’ITIS dà la possibilità di trovare subito un lavoro anche da diplomato, oppure proseguire per l’università. Quattro di noi l’hanno fatto, un ingegnere elettronico, due avvocati e un laureato in economia più 2 lauree brevi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 Settembre 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

In aula dopo 30 anni, l'emozione degli ex alunni dell'Itis Riva di Saronno 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore