Quantcast

Cinema all’aperto davanti ai cancelli della Gianetti Ruote

Su iniziativa dell'amministrazione comunale di Saronno sabato 28 agosto verrà proiettato il film "7 minuti" di Michele Placido

Ceriano Laghetto: Consiglio comunale aperto sulla Gianetti Ruote: "Si rischia effetto domino su altre aziende"

“7 minuti” è il film diretto da Michele Placido che verrà proiettato il prossimo 28 agosto nel piazzale all’esterno della fabbrica Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto. L’iniziativa è dell’amministrazione comunale di Saronno ed è volta a supportare i lavoratori dell’azienda in presidio dallo scorso 3 luglio, a seguito della comunicazione da parte della proprietà del licenziamento collettivo dei 152 lavoratori.

Il film racconta infatti la storia vera di una trattativa tra i lavoratori e una proprietà straniera per accettare o meno il taglio di 7 minuti di pausa su 15 in un’intera giornata di lavoro. A recitare nel film del 2016 tra le tante Ambra Angiolini, Ottavia Piccolo, Fiorella Mannoia, Violante Placido, Cristiana Capotondi.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA VICENDA GIANETTI RUOTE

“Con l’aiuto della Master Cine – si legge nel comunicato del Comune di Saronno – che ringraziamo per la grande disponibilità alla realizzazione di questa iniziativa, l’Assessore alla Cultura del Comune di Saronno, Laura Succi, e tutta l’Amministrazione Airoldi hanno scelto di portare avanti in un modo diverso dal consueto la battaglia giusta dei lavoratori, delle associazioni di rappresentanza e delle istituzioni per difendere il lavoro in una azienda storica del territorio”.

“La proiezione avverrà da un furgone attrezzato, le spese della proiezione, compreso il contributo SIAE saranno a carico dell’amministrazione comunale saronnese – continua il comunicato -. L’amministrazione comunale di Ceriano Laghetto ha aderito all’iniziativa e contribuirà con l’organizzazione logistica e la gestione delle normative anticovid. L’evento è aperto a istituzioni locali, associazioni, cittadini e soprattutto ai lavoratori della Gianetti Ruote, ai quali è rivolto e per i quali nasce. Un sentito ringraziamento a Koch Media e PGA srl per la loro sensibilità e collaborazione nel concedere la proiezione gratuita del film”.

Gianetti Ruote: fissata per il 9 settembre la nuova udienza davanti al giudice del lavoro

«Il rischio di tutte le battaglie giuste dei lavoratori come quella della Gianetti Ruote, la prima in Italia dopo lo sblocco dei licenziamenti – commenta il sindaco Augusto Airoldi – è quello di essere dimenticate, schiacciate dalla cronaca che macina sempre nuove emergenze, in particolare in questi anni di pandemia. Per questo abbiamo voluto costruire, in accordo con i lavoratori che stanno gestendo il presidio alla fabbrica e con le associazioni di rappresentanza e le istituzioni locali del territorio, a cominciare dal Sindaco di Ceriano Laghetto, un momento unico con un film bellissimo che sembra in parte simile alla situazione drammatica che stanno vivendo alla Gianetti Ruote. E abbiamo voluto che la fabbrica fosse il luogo dove vederlo tutti insieme con il rispetto delle misure di sicurezza covid, a testimoniare che noi istituzioni e tutti gli altri che stanno battendosi per i diritti dei lavoratori non ci dimentichiamo e anzi siamo sempre più in campo per questa battaglia».

«La nostra Amministrazione – spiega la vicesindaco e assessore alla Cultura Laura Succi – ha scelto di compiere un gesto di solidarietà nei confronti dei lavoratori della Gianetti Ruote occupati nel presidio alla fabbrica, utilizzando uno strumento come il cinema che permette di condividere un momento di riflessione sulla loro situazione, ma anche la partecipazione emotiva attraverso l’identificazione con i personaggi del film».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore