Quantcast

Saronno Point: “Il nuovo day hospital oncologico un fiore all’occhiello per Saronno. Avanti con nuovi progetti”

L'associazione Saronno Point Onlus commenta il rinnovo del reparto dell'ospedale di Saronno che accoglie il day hospital oncologico e parla dei progetti futuri dell'associazione 

day hospital oncologico

È in fase di conclusione la sistemazione dell’arredamento all’interno del nuovo day hospital oncologico dell’ospedale di Saronno. 

I lavori di ristrutturazione e ampliamento del reparto che accoglie in day hospital i malati oncologici hanno riguardato l’adeguamento normativo degli impianti elettrici e idrico sanitario, la revisione dell’impianto chiamata infermieri, la fornitura e posa di travi testa/letto, la fornitura e posa di pavimentazione ed infine le opere di tinteggiatura, sono terminati lo scorso autunno (il day hospital è ripreso a settembre) e hanno permesso di rendere il sesto piano della palazzina verde più confortevole e ospitale.

A commentare il rinnovo del reparto l’associazione Saronno Point Onlus, che ha fornito gli arredi, un sistema di gestione delle liste di attesa per prelievi e visite e un televisore per la sala multidisciplinare, per un importo complessivo di circa 39mila euro. «La cosa più importante è la riapertura del day hospital e questo lo dobbiamo alla Direzione generale. Oggi stanno concludendo l’allestimento e il risultato sarà un reparto modello: quando verrà fatta l’inaugurazione tutti i nostri sostenitori potranno vedere con i propri occhi come sono stati spesi i soldi che hanno donato» commenta Mario Busnelli, vicepresidente della Saronno Point. 

Dal marzo 2020 l’associazione cura un servizio gratuito di trasferta dall’ospedale di Saronno a quello di Busto Arsizio per tutti i malati oncologici che abbiano necessità di recarsi in ospedale per fare esami o terapie: con l’arrivo della pandemia infatti il centro Oncologico di Saronno è stato trasferito nel presidio ospedaliero di Busto. «Facciamo circa una decina di trasporti al giorno dal lunedì al venerdì; ci fermeremo dal 5 al 25 agosto per riposare un po’ e poi riprenderemo – continua Busnelli -. A Busto siamo stati accolti in maniera incredibile, nel reparto di oncologia ci vogliono tutti bene, abbiamo costruito un rapporto umano molto forte e questo servizio ci ha dato l’opportunità di far conoscere a tante persone la nostra associazione».

L’associazione ora guarda al futuro con tanti propositi: «Vogliamo entrare nelle scuole e far conoscere ai giovani la realtà della nostra associazione – spiega il vicepresidente –. A settembre chiederemo un incontro con i presidi delle scuole superiori: se ci daranno il via libera la nostra idea è quella di parlare ai ragazzi dell’importanza della prevenzione, dell’alimentazione, del male contro cui i nostri malati si trovano a dover combattere e della lotta all’indifferenza, che è il male peggiore della nostra società: vogliamo spronare i giovani ad impegnarsi in una qualche realtà associativa».

Non solo colloqui nelle scuole, l’associazione punta ad organizzare incontri anche con i cittadini: «Ci preme parlare di alimentazione e delle nuove terapie contro il cancro, che negli ultimi 10 anni hanno fatto un cambiamento radicale – spiega Busnelli -. Ci piacerebbe poi attivare laboratori ludici per i pazienti oncologici che stanno affrontando una dura battaglia contro la malattia, in attesa di poter vedere di nuovo nel nostro ospedale il reparto di Oncologia».

«Se altri reparti avranno bisogno di un supporto la Saronno Point ci sarà – conclude il vicepresidente dell’associazione -. Siamo un’associazione che non vuole curare solo il proprio orticello, vogliamo esserci per chi ha bisogno».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore