Quantcast

Progetto sicurezza alle Groane: “Restituiamo il Parco alla natura e ai cittadini”

Il commento del presidente del Parco delle Groane, Emiliano Campi, dopo lo schema di accordo di collaborazione per la realizzazione di interventi integrati di sicurezza urbana da attuare sul territorio

Manutenzione del Parco delle Groane, valorizzazione del territorio, nuove ciclabili ed arredi

Nella giornata di ieri (mercoledì 14 luglio) è stato approvato dalla giunta regionale della Lombardia lo schema di accordo di collaborazione per la realizzazione di interventi integrati di sicurezza urbana da attuare sul territorio del Parco delle Groane nel periodo Luglio-Novembre 2021.

Il progetto, che coinvolge i Comuni di Limbiate, Cesano Maderno, Meda, Seveso, Bovisio Masciago, Cesate, Ceriano Laghetto, Senago e Solaro, in collaborazione con la Provincia di Monza e della Brianza e l’Ente Parco delle Groane, prevede infatti un presidio congiunto e coordinato, con estensione della fascia oraria consistente in attività di prevenzione e vigilanza, oltre l’ordinario orario di servizio diurno, serale, notturno e festivo, anche con l’apporto di operatori appartenenti ad enti diversi. Attività progettuali di sicurezza che saranno sostenute da Regione Lombardia con un importo complessivo di 50.000 euro.

«Senza dubbio un’azione importante che – spiega il presidente del Parco delle Groane, Emiliano Campi – vede vari attori tra enti e riferimenti territoriali fare squadra per provare a risolvere il grave problema legato alla sicurezza che interessa purtroppo anche il territorio del Parco delle Groane, teatro suo malgrado di situazioni di criticità connesse in particolar modo al fenomeno del consumo e della cessione di sostanze stupefacenti. Una situazione che danneggia in primis il territorio del Parco in senso stretto e la sua biodiversità ma ancora di più i tanti cittadini dei Comuni limitrofi ed i frequentatori delle Groane verso i quali non solo da oggi, ma con questo progetto ulteriormente, ci impegniamo a restituire il Parco come luogo vivibile nella sua totalità e bellezza 365 giorni all’ anno. Il Parco delle Groane è comunque un luogo sicuro. E da oggi ancor di più».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore