Quantcast

Saronno piange la scomparsa di Alessandro Montali, chef e pasticcere

Sono in molti a ricordarlo, studenti, professori e frequentatori dei bar e delle realtà commerciali che ha contribuito a lanciare con i propri prodotti diffusi in tutto il circondario

Generica 2020

Saronno piange la scomparsa di Alessandro Montali, rinomato chef e pasticcere titolare del laboratorio artigianale di piazza Santuario dal 1998 e protagonista in diversi locali della città degli amaretti, che riforniva con i suoi prodotti e le sue invenzioni culinarie. È scomparso lo scorso 4 giugno a causa delle complicazioni legate al Covid-19.

Sono in molti a ricordarlo, studenti, professori e frequentatori dei bar e delle realtà commerciali che ha contribuito a lanciare con i propri prodotti (dai panettoni artigianali al “montalino” realizzato in diversi gusti) diffusi in tutto il circondario.

Tra i tanti, toccante il commento sui social dell’assessore Novella Ciceroni, professoressa dell’Itis Riva che ha avuto modo di apprezzare le creazioni di Montali, oltre a ricordarne la gentilezza e i modi di fare:

E poi scopri che chi ti faceva il panino per pranzo e spesso la colazione e ti ha portato la pizza sotto il gazebo al Santuario, non c’è più.

Ciao Alessandro e grazie grazie per tutto

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore