Quantcast

Saronno e Gallarate super, crolla Legnano, Valceresio salva

AZ e Esse Solar avanzano ai quarti di finale, obiettivo mancato dalla Visport che naufraga a Borgomanero. Nei playout colpaccio dei "Lupi" di Bruno Bianchi

pallone basket

Serata di playoff e playout nel campionato di Serie C Gold con quattro squadre del nostro territorio in campo: il trio Gallarate-Saronno-Legnano impegnato nel primo turno del tabellone principale, la Valceresio in quello per la salvezza.

SARONNO NON TRADISCE

La numero uno del ranking del girone C, la Robur Saronno, passa il turno regolando per la seconda volta in quattro giorni il Social OSA. Dopo il +3 esterno dell’andata, che lasciava aperta la serie a ogni soluzione, la squadra di Tato Grassi ha sfruttato il fattore campo ed eliminato i milanesi con il punteggio di 84-69. Sempre avanti gli amaretti che però, per scrollarsi di dosso gli ospiti, hanno dovuto attendere i minuti successivi all’intervallo: i punti di De Capitani e Mariani (19 e 18) hanno aiutato la AZ ad allungare e a non soffrire troppo la reattività a rimbalzo dell’Osa (Marusic 7). Determinante, per Grassi, il secondo quintetto con 32 punti arrivati dalla panchina. La corsa della Robur prosegue contro Romano Lombardo che ha piegato Collegno nel doppio confronto.

AZ Pneumatica Saronno – Social Osa Milano 84-69
(21-19, 40-35; 61-53)

Saronno: Politi 9, Marusic 7, Tomba 4, De Capitani 19, Gurioli 12, Tresso 2, Pellegrini 4, Mariani 18, Beretta 9. Ne: Quinti, Fusella. All. Grassi.

LEGNANO TRAVOLTA: FINE DELLA CORSA

Una rondine non fa primavera: la Legnano capace di rifilare 17 punti all’andata a Borgomanero non riesce a conservare il vantaggio e chiude sul parquet piemontese una stagione piuttosto deludente, al netto dei tanti infortuni subiti nel corso del torneo. La Visport è fuori dai playoff dopo il -22 di gara2, un risultato maturato con il passare del tempo perché gli Knights non sono riusciti a fermare un’inerzia che li ha portati a scivolare dal -6 del 28′ (dopo una raffica di Santabrogio) all’80-58 conclusivo. Benzoni (19+7) ci ha provato in attacco ma le assenze di Cozzoli, De Conto e dei fratelli Roncari hanno accorciato ai minimi le rotazioni. E Saini non è riuscito a cavare il coniglio dal cilindro contro una Borgomanero che ha avuto un pazzesco Okeke da 22 punti, 19 rimbalzi e 12 falli subiti.

College Borgomanero – Visport Legnano 80-58
(20-11, 39-31; 63-49)

Legnano: Benzoni 19, Santambrogio 10, Pastori 12, Guidi 5, Ganna, Fasani 7, Cedrati 5, Corti. Ne: Nespoli, Azimonti, Cozzoli, Motta. All. Saini.

GALLARATE, MISSIONE COMPIUTA CONTRO BIELLA

Una Esse Solar caparbia e concentrata recupera i 10 punti di svantaggio patiti all’andata  e ribalta l’esito del doppio confronto con Biella, chiudendo a +13 in via Sottocorna e guadagnando la qualificazione al secondo turno. Partita difficile e scorbutica nella quale la squadra di Baroggi ha trovato in Acker e Clerici gli uomini giusti per dare l’ultima spallata in un quarto periodo dal punteggio basso. L’ex NBA gallaratese ha chiuso da top scorer, con 19 punti e il 50% dal campo, stessa percentuale anche di Clerici e Calzavara, gli altri due in doppia cifra.

Esse Solar Gallarate – Zeta Esse Ti Biella 65-52
(15-14, 31-29; 50-44)

Gallarate: Danelutti 6, Marotto 5, Gatto, Acker 19, Bernardi 2, Ferrario 2, Clerici 14, Ciardiello 2, Freri 1, Calzavara 14. Ne: Magnani, Santinon. All. Baroggi.

VALCERESIO, FESTA SALVEZZA

Baj Valceresio – Fortitudo Busnago 59-57
(13-12, 30-31; 46-46)

Si chiude con un sorriso la stagione della Baj Valceresio: i “Lupi” battono 2-0 la Fortitudo Busnago e si garantiscono la permanenza in C Gold nonostante una regular season difficile. Anche il doppio confronto con i brianzoli non è stato semplice, ma la squadra di Bruno Bianchi la spunta nel testa a testa casalingo (59-57) dopo aver vinto largamente all’andata. In una partita dal punteggio basso, spiccano i 14 punti in 19′ di Tosi mentre il trio Iaquinta-Colombo-Giglio sopperisce alle proprie basse percentuali facendo parecchia legna a rimbalzo. La ciliegina sulla torta a 4″ dalla fine arriva da Dal Ben, autore del canestro vittoria.

Valceresio: Cucchi, Iaquinta 5, Giglio 3, Idrissi, Tosi 14, Biraghi 13, Dal Ben 11, Colombo 6, Gaye 7. Ne: Brotto, Tavasci, Ballarin. All. Bianchi.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 09 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore