Quantcast

A Saronno 16 ricoverati per Covid: tornano disponibili letti in Medicina, Oncologia e Neurologia

"L’azienda sta inoltre predisponendo il piano delle attività per il secondo semestre del 2021, con l’obiettivo di garantire quote di prestazioni ambulatoriali di almeno il 90% rispetto al periodo pre Covid", spiega Claudio Arici, direttore sanitario dell'Asst Valle Olona

Ospedale di Saronno

Sono 16 i pazienti ricoverati nei reparti Covid all’ospedale di Saronno, di cui 3 con casco Cpap e nessun paziente in osservazione al Pronto soccorso. Contemporaneamente tornano di nuovo disponibili 30 posti di Medicina, 8 di Oncologia e 10 posti letto di Neurologia, di cui 4 per la Stroke unit.

A oggi, 31 maggio 2021, sono ricoverati negli Ospedali ASST Valle Olona 73 pazienti Covid-19 così suddivisi: a Busto Arsizio 38 tra reparti Covid (nessun paziente con casco Cpap), Malattie infettive e Terapia intensiva (6 ricoverati) e 1 in osservazione al Pronto soccorso;  a Gallarate sono 19 nei reparti Covid, di cui 5 con casco Cpap e nessun paziente in osservazione al Pronto soccorso.

«Nella scorsa settimana sono stati riconvertiti all’utilizzo per pazienti non Covid quasi 100 posti letto. A Saronno ci sono quindi di nuovo disponibili 30 posti di Medicina, 8 di Oncologia e 10 posti letto di Neurologia, di cui 4 per la Stroke unit. A Gallarate sono stati riaperti 27 posti letto di Ortopedia e a Somma Lombardo 8 posti di Riabilitazione – afferma il direttore sanitario, dottor Claudio Arici -. A Busto riaprono 14 posti di Pneumologia, 6 posti tra Chirurgia e Urologia e altri 5 posti sull’Area medica.  L’azienda sta inoltre predisponendo il piano delle attività per il secondo semestre del 2021, con l’obiettivo di garantire quote di prestazioni ambulatoriali di almeno il 90% rispetto al periodo pre Covid».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore