Quantcast

«Mia mamma 88enne “rimbalzata” dopo cinque prenotazioni e nessuna chiamata»

La testimonianza di Elena Casalini, cittadina di Saronno, che ha accompagnato la propria madre 88enne in ospedale questa mattina, vedendosi però “rimbalzata” a MalpensaFiere il prossimo sabato, non senza i disagi dovuti al trasporto di una persona anziana e malata

Generica 2020

Regione Lombardia ha convocato i cittadini anziani con più di 80 anni, che, benchè registrati sul portale dedicato, non sono ancora stati convocati per la vaccinazione.

Ma non tutto fila liscio come speravano a Palazzo Lombardia. Il sistema elaborato per tamponare le falle di Aria, la società che fino al 2 aprile ha gestito le prenotazioni delle vaccinazioni, presenta qualche criticità, almeno nella comunicazione.

È quello che ci racconta Elena Casalini, cittadina di Saronno, che ha accompagnato la propria madre ultraottantenne in ospedale questa mattina (mercoledì 7 aprile), vedendosi però “rimbalzata” a MalpensaFiere il prossimo sabato, non senza i disagi dovuti al trasporto di una persona anziana e malata. Ecco le sue parole:

«Anche oggi si è confermata l’ennesima bufala della Regione sulle vaccinazioni over80! Questa mattina ho accompagnato mia madre 88enne invalida 104 e con patologia oncologica al “centro vaccinale più vicino”, come da indicazioni regionali ovvero nel suo caso l’Ospedale di Saronno – racconta la nostra lettrice, arrabbiata e amareggiata -. Dopo avere mostrato le ben 5 diverse prenotazioni dal 16 febbraio in poi, 2 sul sito Aria (fritta), 1 in farmacia e 2 sul nuovo sito delle Poste, ci viene comunicato che risultava fosse stata già chiamata “due volte” (sic!). Naturalmente abbiamo detto che non ci risultava affatto e che eravamo esasperate da questa situazione. Per farla breve: ci rimbalzano a sabato 10, ore 17 a Malpensafiere. Ho chiesto di parlare con un medico sapendo che altri anziani fragili erano stati rifiutati dagli hub vaccinali per precauzione, con indicazione di farsi vaccinare in un ospedale. Il medico mi ha risposto che solo per gravi stati allergici c’è questa indicazione e che poteva capire il nostro caso, ma che anche lui non sapeva cosa fare e come gestire altrimenti questa situazione…Ecco come celebrare al meglio la Giornata Mondiale della Salute! Sabato 10 mattina sarò anch’io in piazza Libertà a Saronno per dire “No” ai profitti sui vaccini e sulla salute (campagna raccolta firme europea contro i brevetti) e insieme a tante piazze italiane con la Società della Cura perché un altro Recovery PLANET è necessario!».

Come quella di Elena, ci sono numerose altre testimonianze di disservizi (persone andate in ospedale e rimandate ad altra data, qualcuno anche a fine aprile) dovuti principalmente ad una comunicazione che ha fornito due indicazioni diverse, una di Regione Lombardia (più vaga e imprecisa) e una diffusa da Asst Valle Olona (più chiara e puntuale).

Regione Lombardia ha comunicato infatti che dal 7 all’11 aprile i cittadini con più di 80 anni che hanno aderito alla campagna vaccinale e non hanno ancora ricevuto l’SMS di conferma dell’appuntamento, “si possono presentare presso un centro vaccinale del proprio territorio per l’erogazione del vaccino anti Covid-19. Le richieste verranno soddisfatte in base alle disponibilità dei centri e dei vaccini. Per maggiori informazioni consulta il sito dell’ATS di riferimento”.

Quel “centro vaccinale del proprio territorio” è stato da molti inteso come l’ospedale più vicino che finora ha erogato vaccini agli over 80, mentre Asst Valle Olona nella sua nota ha specificato che “le persone over 80 residenti nel territorio di competenza della Valle Olona che, pur avendo aderito alla vaccinazione tramite il portale regionale, non stati ancora chiamati per essere vaccinati, possono presentarsi da oggi fino a domenica 11 aprile spontaneamente dalle ore 8.30 alle ore 17.00 presso l’Hub vaccinale di MalpensaFiere a Busto Arsizio Via XI Settembre 16 per ricevere la propria dose di vaccino”.

Una doppia comunicazione che non ha aiutato chi da settimane è in attesa di una convocazione che non è mai arrivata e che ora si vedono costretti a spostarsi e uscire di casa affrontando le difficoltà di persone anziane e spesso con problemi.

QUI TUTTE LE INFORMAZIONI SULLE VACCINAZIONI

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore