Quantcast

Rapine sui treni a suon di botte e minacce, in manette due ventenni e un diciottenne

I carabinieri di Lomazzo hanno individuato e fermato i responsabili dei colpi in stazione a Cadorago e Rovello Porro

Generica 2020

Rapine sui treni e in stazione. I carabinieri della Stazione Carabinieri di Lomazzo (Compagnia di Cantù) hanno arrestato, su ordine emesso dal Gip del Tribunale di Como e richiesta della locale Procura della Repubblica, due ventenni e un diciottenne, due italiani un cubano, tutti domiciliati a Como. 

Per loro l’accusa è rapina aggravata in concorso. Sarebbero i responsabili dei colpi messi a segni nel febbraio scorso, uno a Cadorago il 9 febbraio e uno a Rovello Porro il 15.

La prima volta nel sottopassaggio della stazione delle Ferrovie Nord, hanno fermato ed aggredito due persone minacciandole con un martelletto rompivetro e un coltello, facendosi consegnare soldi e oggetti personali con calci e pugni. Il secondo episodio a bordo del treno delle Ferrovie Nord sulla tratta Como – Milano hanno avvicinato le loro vittime e minacciandole col coltello si sono fatti consegnare cellulari e denaro. Sempre col volto nascosto da mascherine e con un modo di fare molto aggressivo e violento. 

Grazie all’analisi dei filmati delle stazioni e dei luoghi nelle vicinanze, ascoltati i testimoni e confrontato le immagini fotografiche raccolte i carabinieri sono riusciti a risalire ai tre giovanissimi rapinatori trasferiti in carcere a Como dopo essere stati prelevati dalle rispettive abitazioni nella mattinata di lunedì 15 marzo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore