Quantcast

In fase di ultimazione i lavori per il nuovo Day Hospital oncologico dell’ospedale di Saronno

Un reparto d'eccellenza al sesto piano del presidio di piazzale Borella, voluto dalla Saronno Point per i malati oncologici. Il vicepresidente Mario Busnelli annuncia l'ultima fase dei lavori di allestimento

Saronno, il personale si riunisce davanti all'Ospedale e alza la voce

«Non esiste solo il Covid, ci sono anche i malati di cancro». Mario Busnelli, vicepresidente della Saronno Point Onlus, fa il punto sui lavori ormai in fase di ultimazione per la realizzazione del nuovo Day Hospital oncologico al sesto piano dell’ospedale di Saronno, nel padiglione centrale.

Un reparto d’eccellenza fortemente voluto dalla Saronno Point, l’associazione di riferimento dell’oncologia del nosocomio saronnese, che ha potuto contare sull’appoggio di diverse associazioni e realtà del territorio per portare a termine il progetto in favore dei malati oncologici.

Con grande soddisfazione di tutti sono aumentate le sale visita, ben tre sale d’attesa interne, con tanto di display di chiamata. Ci saranno due zone ben definite nel reparto, una per le cure, una per le visite. E poi ancora un nuovo studio psiconcologo, la sala medici, la sala multidisciplinare e il PIS, il tutto con arredi moderni e funzionali. Poltrone per infusione chemioterapica, letti per degenza giornaliera di ultima generazione, strumentazione diagnostica all’avanguardia.

Con grande soddisfazione Busnelli ha annunciato l’ultima fase dei lavori di allestimento del nuovo Day Hospital oncologico tramite i canali social: «Un successo di tutti, di chi ha sempre creduto in noi e sta credendo ancora con la massima partecipazione. La vittoria di tutti , della determinazione, nel credere dei propri mezzi, ma soprattutto la vittoria di tante associazioni, professionisti, imprenditori, oratori, società sportive, amici e simpatizzanti che hanno dato un supporto importantissimo nell’aiuto ai malati oncologici del comprensorio saronnese».

Un progetto in favore di tutti i malati oncologici del comprensorio saronnese, che avranno la possibilità di curarsi vicino a casa, portato a termine grazie alla volontà della Saronno Point e al supporto solidale di tutte le realtà saronnesi che hanno contribuito alla realizzazione del reparto: «Noi dell’associazione con voi tutti abbiamo dato una grande mano per poter dare il giusto aiuto a tutti i malati di cancro – conclude Busnelli -. Un futuro roseo per curarsi vicino casa, per vivere meglio la battaglia più difficile, tutto questo è merito della solidarietà, che ha ucciso l’indifferenza. Ha vinto il cuore».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore