Quantcast

Bollate, zona rossa per un’altra settimana 

Nel corso della seduta di consiglio regionale di questa mattina, l’assessore al Welfare Letizia Moratti ha annunciato che la vaccinazione dei residenti nelle zone con restrizioni sarà prioritaria

Generica 2020

Il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, nel corso di una telefonata con il sindaco Francesco Vassallo, ha confermato che la zona rossa bollatese sarà prorogata di 7 giorni e che la relativa ordinanza sarà pubblicata domani, 24 febbraio, in giornata.

Il sindaco ha anche chiesto al presidente di rendere pubblici i dati sanitari che hanno portato ad assumere questa decisione, in modo da fornire una comunicazione completa e trasparente alla cittadinanza sulle motivazioni della proroga del periodo di restrizione.

Nel corso della seduta di consiglio regionale di questa mattina, l’assessore al Welfare Letizia Moratti ha annunciato che la vaccinazione dei residenti nelle zone con restrizioni sarà prioritaria rispetto al resto della popolazione lombarda.

Da ultimo il primo cittadino bollatese ha comunicato al presidente Fontana che ieri sera il consiglio comunale di Bollate ha approvato all’unanimità una mozione che prevede la richiesta di aiuti alle attività commerciali e artigianali del territorio comunale. 

Ecco le richieste contenute nella mozione:

– dedicare, da subito, l’ospedale di Bollate alle vaccinazioni degli anziani, senza farli spostare verso strutture sanitarie fuori dal comune

– prevedere un tampone agli studenti delle scuole di Bollate, prima del loro ritorno in classe

– introdurre forme di agevolazioni economiche e/o fiscali per le attività commerciali e artigianali locali che hanno dovuto chiudere per l’applicazione della “zona rossa”

– riconoscere aiuti economici specifici alle famiglie bollatesi che hanno dovuto ricorrere a forme di aiuto per accudire i propri figli a casa.

«L’approvazione della mozione – dice Vassallo – è la dimostrazione che quando le istituzioni lavorano insieme per il bene della propria comunità, i risultati sono tangibili e concreti e che a volte “alzare la voce” e “indignarsi”, come ho fatto nei giorni scorsi, per scelte ritenute sbagliate serve a ottenere ascolto. Come è evidente da questo importante obiettivo raggiunto».

Il testo integrale della mozione

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore