Quantcast

Evade dai domiciliari e si schianta contro un muro e provoca una fuga di gas

L’uomo, un 30enne residente a Cogliate, è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri

Generica 2020

Evade dai domiciliari, si schianta contro un muro e provoca una fuga di gas. I carabinieri di Cesano Maderno hanno arrestato un trentenne italiano evaso (per la seconda volta) dagli arresti domiciliari.

L’uomo, residente a Cogliate, uscito di casa in tarda mattinata, ha rubato un’autovettura parcheggiata nelle vicinanze della sua abitazione ma, poco dopo, è andato a sbattere contro un muro, provocando una fuga di gas.

Nell’impatto infatti ha abbattuto una colonnina di gas metano rendendo necessario l’intervento immediato dei carabinieri e vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la zona.

Il fuggitivo è scappato a piedi facendo perdere le sue tracce fino al tardo pomeriggio di ieri quando è stato rintracciato dai carabinieri nei pressi della sua abitazione e arrestato per l’evasione dagli arresti domiciliari e denunciato per il furto dell’auto. In mattinata è in corso l’udienza di convalida presso il Tribunale di Monza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore