Quantcast

Saronno, Sara Battistini candidata alla segreteria cittadina del PD

Si muove la macchina del Partito Democratico di Saronno in vista del congresso cittadino previsto per domenica 31 gennaio

Generica 2020

Si muove la macchina del Partito Democratico di Saronno in vista del congresso cittadino previsto per domenica 31 gennaio.

Tra indiscrezioni e voci, c’è la prima candidata ufficiale. È quella di Sara Battistini che ha presentato la propria candidatura tra novembre e dicembre.

49 anni, da sempre attenta al mondo del sociale, è stata consigliera comunale nella città degli amaretti e candidata alla segreteria provinciale del Pd nel 2013.

Con un post su Facebook ha evidenziato quali sono i punti chiave del proprio programma:

Per un Circolo Coraggioso e Attivo

Questo è il momento in cui si pongono le basi della nuova Amministrazione di Augusto Airoldi.

Finalmente una coalizione coesa: Partito Democratico, Tu@Saronno, Lista AiroldiSindaco, che insieme a Obiettivo Saronno e ConSaronno: il nuovo PD ha il compito di tenere unita questa maggioranza: ai cittadini interessano poco i distinguo, bensì i risultati.

Il successo elettorale non nasconde però le difficoltà del PD locale, che non ha ripreso vigore dopo le elezioni perse nel 2015, ha perso iscritti e l’energia per fare politica. La nostra percentuale del 17% non va oltre la sufficienza, dobbiamo aumentare questo consenso e fare autocritica rispetto alla  freschezza e compattezza dalle liste civiche nostre alleate.

Le parole d’ordine saranno: positività, capacità di motivare gli altri; tolleranza, dei propri e degli altrui errori.

Tutto il circolo si riunirà sapendo che il tempo è una risorsa preziosa: tutti ragioneranno in termini di efficacia ed efficienza negli interventi, organizzati con tempi rispettosi di tutti, Ordini del Giorno, interventi a Favore o Contro e Sintesi, decisioni messe al voto, con verbali ufficiali.

Il Direttivo sarà affiancato da un “Circolo di Iscritti Attivi”, compresi tutti i candidati della lista al PD alle Amministrative e tutti coloro che parteciperanno e si candideranno al Congresso, che verrà convocato una volta al mese. 2/3 volte all’anno un’assemblea generale degli iscritti, con documenti ed interventi tematici.

La Comunicazione

– Il ritorno di InPiazza: che rilasci ‘traccia’ nelle case di chi veniva a prenderlo ai gazebi e che risollevi un po’ lo spazio della comunicazione politica che la Lega ha svilito togliendo ogni spazio da SaronnoSette.

– Manifesti coraggiosi ed efficaci, a supporto delle politiche amministrative e dei temi nazionali.

– I Social: da ripensare per aumentare le occasioni di scambio di informazioni e con i cittadini

Un PD di persone contente e convinte di quello che farà l’Amministrazione e che ne parli e che torni a fare gazebo in tutti i quartieri della città.

Il programma di Augusto Airoldi ci appartiene TUTTO, ci sono temi che vorrei fossero i nostri:

– I Comitati di quartiere: base indispensabile, da tempo abbandonati, praticamente mai esistiti;

– La Qualità dell’aria, non solo “più piste ciclabili” ma una politica ambientale a 360° consapevole dell’inquinamento che ammorba Saronno e mette a rischio la salute dei cittadini;

– Un piccolo Bilancio Partecipato, anche alla fine mandato;

– Servizi alla Persona nuovi, efficaci, ridandoci il coraggio di parlare della povertà (che la Lega odia e ha fatto odiare), una riappacificazione con il tema degli immigrati stranieri;

– Una rigenerazione urbana che sappia che il progetto Isotta Fraschini sarà reale tra 5/8 anni e nel frattempo c’è molto altro da fare sull’azzeramento del consumo di suolo (sostenibile non solo a forza di slogan)

– Un’Amministrazione che possa dire di aver creato i presupposti per nuovi posti di lavoro, incentivando microimprenditorialità, cooperative sociali, investimenti e risorse dall’economia milanese, che è il fulcro economico della nostra Città e che dista da noi 18 minuti di treno!

La pandemia ha lasciato sul terreno più di 30mila nuovi disoccupati in provincia di Varese, in Italia 1 under30 su 5 ha perso il lavoro.

E’ ora di far venire voglia ai giovani di venire alle nostre riunioni: invitiamo subito tutti gli under30 di tutta la coalizione dando loro il accogliendo le loro proposte e le campagne che vorranno fare.

Il primo esercizio di Fiducia e Ascolto sarà con loro e avranno campo libero, senza imposizioni e ‘proiezioni’. E se finalmente si vorrà dar vita a un circolo di Giovani Democratici del saronnese, mi vedrà in prima linea a sostenere la sua nascita.

La festa, la sede, il bilancio

A Saronno non c’è una Festa dell’Unità dagli anni Novanta: mettiamo fine a questo vuoto, diamoci una data: Settembre 2021.

La sussistenza economica di un Circolo,  faticosa. E’ solito che gli Amministratori iscritti contribuiscano alle finanze: appronteremo un bilancio preventivo trasparente, con obiettivi e costi previsti.

Perchè no, una nuova sede: senza barriere architettoniche, le attività visibili, simboli concreti dell’apertura del Partito alla Città. Da vivere anche di giorno per incontri e di attività. Da far usare ai giovani e a chi fa qualcosa per la città (scuola di italiano per stranieri, preparazione di eventi, gruppi di genitori per parlare di scuola etc..).

Il Partito Democratico Nazionale

E’ la nostra casa. Siamo al Governo, sta a noi tenere alta la bandiera delle riforme, della coesione sociale, di una crescita economica che non lasci indietro nessuno, di uno Stato laico, europeista, un partito che non fa politica e propaganda sulla pelle degli stranieri e dei deboli di turno.

Obiettivi da perseguire con coraggio, coerenza e radicalità, che non sempre riusciamo a cogliere nelle scelte proposte dal Governo e dalla dirigenza nazionale.

Atti di coraggio sui diritti civili, sul sistema fiscale (recentissima la sorprendente indecisione sul tema della Patrimoniale: io sono a favore!), sulla Scuola,  sul grave problema demografico che ipoteca pesantemente il futuro del paese, sono quelli che auspichiamo e vogliamo suscitare.

Sappiamo cosa va fatto: facciamolo!

Sono a disposizione per una chiacchierata, per ascoltare o leggere i tuoi consigli e le tue proposte.

Unitevi a me per un Partito Democratico saronnese coraggioso e attivo!

Potete scrivermi qui: sbattistini16@gmail.com

Per partecipare al Congresso occorre iscriversi al PD entro e non oltre il 15 Gennaio 2021 con bonifico:

IT57X0760110800001018057503 intestato a Comitato partito democratico di Saronno con la causale: Tessera circolo + Nome e Cognome. Importo suggerito € 25,00.

Contestualmente al bonifico è necessario inviare una mail a pdsaronno@gmail.com indicando:

Nome e Cognome – data di nascita – indirizzo mail – n. di telefono – data o cro del bonifico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore