Quantcast

Rari Nantes Saronno ricomincia da Legnano: l’associazione fa il punto e guarda al futuro

In occasione delle festività natalizie l'associazione sportiva tira un bilancio complessivo e fa il punto a 360 gradi sulle sue attività, da quanto fatto durante il periodo di pandemia ai progetti futuri per ripartire

Generica 2020

Rari Nantes Saronno ricomincia da Legnano. In occasione delle festività natalizie, tramite un comunicato l’associazione sportiva saronnese tira un bilancio complessivo e fa il punto a 360 gradi sulle sue attività, da quanto fatto durante il periodo di pandemia ai progetti futuri per ripartire. 

Con la chiusura dell’impianto di via Miola, dal 25 ottobre la nostra squadra ha dovuto necessariamente riorganizzare le proprie attività per cercare di rimanere vicina ai propri soci. Il nostro primo obiettivo, infatti, è stato il proseguimento di un rapporto che va al di là della semplice pratica sportiva.

Abbiamo quindi organizzato numerose attività a distanza, appositamente studiate per ogni settore -dai piccoli propaganda, ai master fino ai disabili- con proposte adeguate per le varie tipologie di allenamento, grazie all’aiuto di istruttori e preparatori atletici qualificati.

Allo stesso tempo ci siamo attivati per trovare spazi acqua in altri impianti e abbiamo iniziato le attività  su base volontaria- presso la piscina di Parabiago; ma con l’entrata della Lombardia in zona rossa e l’aggravarsi dell’emergenza COVID, ad inizio novembre abbiamo deciso di interrompere gli allenamenti in presenza. E’ stata una decisione controcorrente, in quanto le normative FIN prevedevano anche allora la possibilità per tutti i tesserati di allenarsi.

Come direttivo e come staff, noi abbiamo optato invece per uno stop totale, nel rispetto della salute dei nostri soci e della situazione socio-sanitaria intorno a noi. A questa decisione ha fatto seguito un comunicato ufficiale alla Federazione con indicate le nostre perplessità e preoccupazioni, chiedendo una maggiore attenzione verso queste tematiche.

Con l’alleggerirsi della situazione e a seguito del nuovo DPCM, abbiamo nuovamente dato la possibilità di svolgere gli allenamenti per i settori agonisti e master, questa volta presso l’impianto di Legnano, attualmente aperto per offrire spazi alle società sportive. Sono circa ottanta gli atleti coinvolti negli allenamenti in trasferta e questo fa capire l’entità dello sforzo organizzativo ed economico che sta affrontando la società, supportata dagli atleti e dalle loro famiglie.

Crediamo però che in questo momento sia possibile e anche importante garantire questa opzione ai nostri tesserati, sempre sulla base di spontanea adesione. Non abbiamo però interrotto le attività a distanza per il settore propaganda e per i disabili, nonché per tutti gli atleti che non partecipano agli allenamenti in vasca.

Cerchiamo di non guardare “troppo avanti” perché le incertezze sono molte, sia dal punto di vista
della situazione sanitaria, sia da quella più pratica che coinvolge l’impianto di Saronno, attualmente
oggetto di importanti e necessari lavori.

Non possiamo che continuare giorno dopo giorno, cercando di dare il meglio verso i nostri soci e provando a portare avanti i nostri progetti. E i progetti sono tanti, uno tra questi è stato la partecipazione della nostra atleta Claudia Varisco – accompagnata dal direttore tecnico Leonardo Sanesi – che è stata tra i 400 atleti impegnati prima di Natale ai Campionati Italiani Assoluti di Riccione.

Claudia ha ben gareggiato, nonostante lo stop forzato di un mese, riconfermando il tempo conseguito in estate.

Siamo orgogliosi di avere avuto una rappresentanza ad un evento così importante e ci auguriamo che possa essere un piccolo segno di speranza in questo momento così difficile.

Quest’anno non abbiamo potuto organizzare le nostre consuete feste di Natale, in cui ci si riuniva tutti insieme. Per sentirci comunque vicini, abbiamo deciso di organizzare nei giorni scorsi una lotteria canora per realizzare un video di auguri.

Ad ogni partecipante è stata assegnata una parte di canzone da interpretare e un numero. All’iniziativa hanno aderito più di 45 persone in rappresentanza dei vari settori della società. Il 26 dicembre in diretta Facebook e Instagram abbiamo fatto l’estrazione dei cinque premi messi in palio e abbiamo assegnato il premio della critica.

I video sono stati tutti molto originali e divertenti e il risultato d’insieme è davvero speciale. Lo staff e il consiglio direttivo non hanno avuto dubbi però nell’ assegnare il premio della critica alla piccola Greta Rizzato, che fluttua come una sirena nella vasca.

Il video vuole essere un’occasione di gioia e spensieratezza, ma anche l’augurio di ritornare tutti presto a nuotare nella nostra piscina.

(Qui il link ai video)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore