Quantcast

Origgio, una quercia a Villa Borletti in memoria di Domenico Ambrosini

Una quercia è stata messa a dimora a Villa Borletti ad Origgio in memoria di Domenico Ambrosini, consigliere comunale del paese recentemente scomparso

Generica 2020

Una quercia è stata messa a dimora a Villa Borletti ad Origgio in memoria di Domenico Ambrosini, consigliere comunale del paese recentemente scomparso. È questo il simbolo pensato da chi gli voleva bene per ricordare il suo impegno e la sua dedizione alla politica locale e all’ambito sociale, in particolare modo alla causa ambientalista, a cui ha dedicato gran parte della propria vita.

L’albero è stato acquistato con una parte dei fondi raccolti dalle donazioni di amici e conoscenti di Domenico. «Sono nate davvero tante le iniziative in ricordo di Domenico; questo un pochino ci restituisce quello che di buono lui ha seminato, anche se non ci aiuta ad andare avanti senza – commenta Sabrina Banfi di Origgio Democratica -. Grazie alla raccolta fondi attivata da Hesperia ieri è stata messa a dimora una Quercus robur (una Farnia, la tipica quercia che cresce lenta e maestosa) proprio di fronte alla scultura “Abbraccio” della scultrice Bourgeois. Una quercia, “l’Albero di Domenico”, nel parco, vicino ad una splendida scultura ci è sembrato il modo migliore per ricordare Domenico e il suo impegno».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore