Quantcast

Rescaldina, M5S a fianco dei disabili: «Disability manager e via le barriere architettoniche»

Il Movimento 5 Stelle di Rescaldina ha aderito alla campagna promossa dal movimento in occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità

movimento 5 stelle

Il Movimento 5 Stelle di Rescaldina scende in campo per i diritti delle persona con disabilità. I pentastellati del paese hanno infatti aderito a #NessunoEscluso, la campagna lanciata dal movimento a livello nazionale in occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità, e ha presentato una proposta ad hoc alla commissione servizi sociali di Piazza Chiesa.

Tra le richieste del Movimento 5 Stelle, basate su una proposta predisposta in rete sulla piattaforma Rousseau da oltre cento consiglieri comunali in sinergia con il Parlamento, un piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche «in modo da garantire il diritto di accessibilità per tutti i cittadini», una campagna di ascolto cittadina proprio per raccogliere segnalazioni di barriere che limitino l’accessibilità a spazi o servizi comunali e l’introduzione della figura del disability manager. Gli interventi contro le barriere architettoniche, nei piani dei pentastellati, dovranno essere finanziati in base a priorità da concordare con i rescaldinesi e l’attivazione del disability manager dovrà essere promossa anche nelle partecipate del comune. L’obiettivo è quello di «conformare sempre più ogni servizio, comunicazione, struttura, procedimento e azione amministrativa alle migliori pratiche dell’accessibilità universale», e proprio per questo all’amministrazione viene richiesto anche di impegnarsi per sollecitare il Governo a dare manforte ai comuni in questo processo.

«Come Movimento 5 Stelle Rescaldina – commentano i pentastellati – siamo da sempre attenti alle esigenze delle fasce più fragili e stiamo collaborando attivamente con le associazioni che si occupano di disabilità. Riteniamo che questa proposta, che abbiamo voluto condividere con la commissione servizi sociali, sia una base di partenza per un lavoro che vorremmo fosse il più possibile supportato da tutte le forze politiche, il cui contributo riteniamo essenziale».

di info@legnanonews.com
Pubblicato il 03 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore