Quantcast

Coronavirus: i nuovi positivi sono 454 nel Varesotto, 3.751 in Lombardia

Nella regione i nuovi positivi sono 3.751, il rapporto è pari al 10,3% sul totale dei tamponi effettuati. In Lombardia i cittadini attualmente positivi al virus sono 118.331 (-465)

coronavirus

Secondo il report sulla diffusione del contagio di Regione Lombardia di giovedì 3 dicembre risultano 454 nuovi casi di cittadini positivi a SarsCov-2 nel Varesotto.

Ti stai chiedendo dove troviamo i dati di questo bollettino? Come mai non diciamo quanti tamponi fanno a Varese? Perché non comunichiamo quanti sono gli asintomatici? Sei convinto che “facciamo terrorismo”? Forse è meglio se prima di proseguire nella lettura leggi tutte le FAQ sul bollettino serale dei contagi


DATI PRINCIPALI
Nuovi tamponi positivi in provincia di Varese: +454
Nuovi positivi in Lombardia: +3.751
Nuovi ricoveri per Covid in Lombardia: -197 (+2,7% in più rispetto a ieri)
Nuovi ricoveri in terapia intensiva: -19 (-2,2% in più)
Decessi in Lombardia +347

 

Andamento settimanale dei tamponi positivi in provincia
Vista l’oscillazione del numero di tamponi comunicati quotidianamente, che non è mai uniforme nei giorni della settimana, abbiamo costruito una visualizzazione che permette di confrontare i dati comunicati giorno per giorno con quelli degli stessi giorni della settimana precedente. In provincia di Varese quelli comunicati tra lunedì e giovedì della settimana scorsa erano 2881 questa settimana sono 1946. È il 32,5% in meno.

Un altro parametro che può essere molto indicativo di un aspetto importante dell’emergenza è quello delle chiamate alle centrali operative del 118 per richieste di intervento su eventi classificati come “problemi respiratori o infettivi”. Si tratta in sostanza degli interventi delle ambulanze per casi all’interno dei quali è molto probabile siano trattati “sospetti Covid”. La provincia di Varese ricade sotto l’area di competenza della SOREU dei Laghi, il riferimento per i territori di Como, Varese, Lecco e l’area del Legnanese. All’interno di questo grafico si possono osservare gli interventi per “problemi respiratori o infettivi” registrati da febbraio ad oggi.

Nella regione Lombardia il numero dei tamponi comunicato oggi è di 36.271. I nuovi positivi sono 3.751, il rapporto è pari al 10,3% sul totale dei tamponi effettuati. In Lombardia i cittadini attualmente positivi al virus sono 118.331 (-465).

I dati di giovedì 3 dicembre in Lombardia

Andamento degli ospedalizzati in Lombardia

Nuovi casi nelle province lombarde

Milano: 155.430 (+1311)
Varese: 44.965 (+454)
Monza e della Brianza: 43.635 (+323)
Brescia: 34.956 (+269)
Como: 29.320 (+457)
Bergamo: 25.364 (+104)
Pavia: 20.575 (+299)
Cremona: 13.061 (+74)
Mantova: 12.484 (+86)
Lecco: 11.465 (+68)
Lodi: 9.123 (+121)
Sondrio: 6.884 (+95)

Aumenti nei 10 comuni con più contagi

I dati in Italia

Casi totali – Attualmente positivi – incremento giornaliero

Lombardia: 419.015 (118.331) (+3.751)
Piemonte: 172.931 (70.006) (+2.230)
Campania: 160.569 (102.574) (+2.295)
Veneto: 154.490 (70.603) (+3.581)
Emilia-Romagna: 127.870 (70.237) (+1.766)
Lazio: 125.009 (92.879) (+1.769)
Toscana: 105.804 (35.430) (+929)
Sicilia: 67.862 (39.780) (+1.294)
Puglia: 59.249 (41.749) (+1.602)
Liguria: 52.794 (11.458) (+422)
Friuli Venezia Giulia: 32.970 (14.883) (+772)
Marche: 31.040 (18.949) (+476)
Abruzzo: 29.196 (17.828) (+395)
P.A. Bolzano: 24.562 (11.215) (+374)
Umbria: 24.516 (6.762) (+286)
Sardegna: 22.878 (14.220) (+538)
Calabria: 17.542 (10.591) (+280)
P.A. Trento: 16.406 (2.532) (+239)
Basilicata: 8.586 (6.405) (+131)
Valle d’Aosta: 6.619 (1.118) (+42)
Molise: 4.921 (2.432) (+53)

I dati in Piemonte

Piemonte, 2230 nuovi positivi. In calo ricoveri e terapie intensive

Insorgenza di sintomi nei positivi: casi degli ultimi 30 giorni in Italia

Come noto siamo in una fase nella quale i positivi al virus spesso emergono nell’ambito di campagne sierologiche, controlli dei contatti e in caso di rientro dall’estero. Questo fa emergere un numero di positivi privo di sintomatologia molto più alto rispetto a quanto avveniva durante la prima ondata di SarsCov-2 quando i tamponi veniva fatti soprattutto a persone che presentavano una sintomatologia evidente. Il grafico seguente è elaborato da Epicentro.iss.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 03 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore