Quantcast

“Covid Hotel”, otto strutture nel Varesotto: due sono di Saronno e Caronno Pertusella

A dieci giorni dall’apertura del bando, Ats Insubria ha presentato le prime proposte pervenute. La prossima settimana saranno definiti i protocolli e firmate le convenzioni, poi si procederà all’accoglienza dei pazienti

Il Covid Hub dell'ospedale di Varese

Ats Insubria da qualche settimana ha promosso un bando per la ricerca di strutture dove accogliere i cittadini positivi al Covid.

L’autorità sanitaria ha emesso una manifestazione di interesse per recuperare spazi adeguati dove ospitare quei cittadini in “degenza di sorveglianza” perchè non possono garantire l’isolamento in famiglia, o non sono più ammalati ma non ancora negativizzati per rientrare al proprio domicilio o sono ospiti di residenze socio sanitarie da isolare rispetto alla propria comunità.

Si tratta, quindi, di strutture che offrano degenze brevi a bassa intensità di cura che non hanno bisogno di assistenza e monitoraggio infermieristico continuo nelle 24 ore giornaliere. La struttura dovrà essere adibita esclusivamente al ricovero di persone positive al Covid. Una soluzione che già in altre parti d’Italia ha dato buoni risultati.

A dieci giorni dall’apertura del bando, Ats Insubria ha presentato le prime proposte pervenute e due arrivano dal territorio del Saronnese: sono un albergo di Saronno e uno di Caronno Pertusella, le altre sono a Varese (2), a Induno e a Gallarate (2).

La prossima settimana saranno definiti i protocolli e firmate le convenzioni, poi si procederà all’accoglienza dei pazienti con sintomatologia bassa o nulla, che non hanno bisogno di assistenza sanitaria. Verranno coinvolti i Comuni di residenza per creare un circolo virtuoso per definire servizi a favore degli ospiti e gestirli. Ai “Covid Hotel” saranno affidati la gestione del servizio alberghiero, pulizia, pasti, supporto e monitoraggio dei parametri come la temperatura corporea, da trasmettere all’Ats per la sorveglianza sanitaria. La manifestazione  di interesse è ancora aperta.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore