Quantcast

Una saronnese a Busto Arsizio: la Futura ingaggia Laura Frigo

La 30enne centrale sostituirà l'infortunata Sartori. Sbocciata a Orago, vanta una lunga militanza in A1 e uno scudetto in Repubblica Ceca: "Ho ancora tanta voglia di giocare, porto in gruppo la mia esperienza"

laura frigo pallavolo futura volley giovani

Colpaccio sotto rete per la Futura Volley Giovani che ha deciso di sostituire l’infortunata Benedetta Sartori con un’atleta originaria della nostra provincia con un ottimo curriculum pallavolistico: Laura Frigo.

La giocatrice di Saronno, 30 anni compiuti a fine ottobre, laureanda in sociologia, andrà infatti a rinforzare il reparto centrali di Busto Arsizio affiancandosi a Martina Veneriano e Giuditta Lualdi alle dipendenze di coach Matteo Lucchini. Alta 1,85, nell’ultimo decennio Frigo ha vestito diverse maglie compiendo una parabola prestigiosa che l’ha portata anche a giocare una stagione in Repubblica Ceca dove ha addirittura vinto il campionato con il Prostejov. In bacheca anche una Coppa Italia con la maglia di Bergamo.

L’approdo alle Cocche è quasi un ritorno a casa, visto che Laura era partita proprio dalla Pallavolo Saronno – in Serie D – per poi prendere quota in una cantera floridissima come quella di Orago con cui ottenne la promozione in B1. Poi tanta A1 tra Pavia, Novara, Chieri, Frosinone e la già citata Bergamo con un passaggio in A2 a Soverato dove è ritornata al termine dell’annata all’Est per poi andare a Caserta. Lo scorso anno eccola di nuovo in A1 a Cuneo prima del lockdown: ora Frigo tornerà in campo dal 23 novembre, giorno in cui il mercato riaprirà ufficialmente.

«Arrivo da un periodo di stop: sono ferma da quando si è chiuso lo scorso campionato e nelle ultime settimane avevo grande voglia di tornare in campo e divertirmi. Busto è arrivata proprio durante questi pensieri e grazie a questa proposta posso affiancare il rientro nel volley alla possibilità di rimanere vicino a casa, mettendo insieme queste priorità non ho impiegato molto tempo ad accettare l’offerta».

Alla Futura, la nuova arrivata dovrà portare la propria esperienza all’interno di un gruppo molto giovane: «Andrò a ricoprire il ruolo di più anziana del team: mi piacerebbe portare un po’ di esperienza, mettendo a frutto la mia carriera decennale, e magari fornire una visione di gioco che possa aiutare le mie compagne a crescere».

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 12 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore