Quantcast

Telos, striscioni contro lo Stato e contro le Olimpiadi in piazza e per strada

Dura la presa di posizione dell’ex sindaco di Saronno Pierluigi Gilli, attuale presidente del consiglio comunale, che ha affidato a Facebook un commento

Telos piazza Mercanti Saronno

Telos protagonista di una manifestazione spontanea a Saronno. Sulla strada, con uno striscione che recitava “Contro lo Stato stiamo in strada” una decina di militanti del gruppo anarchico ha bloccato alcune macchine nel tardo pomeriggio di domenica 1 novembre creando disagi alle poche auto in circolazione.

Gli anarchici, protagonisti dell’azione nel sottopasso di piazza Mercanti, hanno promosso un ritrovo al campetto di via Leonardo Da Vinci dal titolo “Fuck the Olimpics”, appuntamento promosso come «discussione su cambiamenti urbani, profitti e cambiamento per le vite di tutti noi».

Con alcuni striscioni il gruppetto si è spostato prima in viale Santuario e poi nella zona di piazza Volontari del Sangue, sotto l’occhio vigile delle forze dell’ordine schierate in buon numero per controllare la situazione.

Dura la presa di posizione dell’ex sindaco di Saronno Pierluigi Gilli, attuale presidente del consiglio comunale, che ha affidato a Facebook un commento: «Come se già non avessimo gravi e serie preoccupazioni, ci mancava l’ennesima manifestazione autoreferenziale di una dozzina e poco più di goliardi che protestavano…. contro le Olimpiadi invernali. Ascoltare le opinioni altrui, anche minoritarie, è cosa buona e giusta. Tuttavia, con il contagio in crescita esponenziale, con tutta la sua scia di dolore, preoccupazione ed ansia, permettersi di allarmare ed infastidire una comunità già così provata è segno di superbia, di immaturità, di odiosa spocchia, di vero e proprio snobismo. La smettano questi disturbati disturbatori, l’opinione pubblica è esacerbata e angosciata, queste capricciose “manifestazioni” sono offensive e provocatorie. Basta così. E non è solo una questione di ordine pubblico».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore