Quantcast

Coronavirus, aumentano i ricoveri e mancano infermieri: ospedale di Saronno sotto pressione

Saronno è il presidio della Valle Olona che sta soffrendo di più perché non è riuscito ad attivare i posti letto previsti per carenza di personale infermieristico: in svolgimento un concorso per arginare il problema

Ospedale di Saronno

Aumentano i casi di positività in Lombardia, soprattutto nella cintura di Milano, tra le località più interessate negli ultimi giorni (3211 positivi in provincia e 1393 nella sola città). La necessità di ricoveri per le problematiche legate al contagio da coronavirus negli ospedali del territori è sempre più pressate e parecchie strutture sono in seria difficoltà, sia nel capoluogo di regione sia in quelli della zona limitrofa.

Anche l’ospedale di Saronno è tra quelli segnalati come decisamente sotto pressione.

Lo conferma il direttore generale dell’Asst Valle Olona Eugenio Porfido e lo confermano i dati che arrivano dalla SOREU metropolitana, la Sala Operativa Regionale dell’Emergenza Urgenza sanitaria a valenza interprovinciale.

Il trend delle chiamate è in forte crescita negli ultimi giorni. Anche gli interventi di soccorso richiesti nella cintura milanese aumentano: il 38% di  tali eventi è stato per eventi respiratori e infettivi. Stesso discorso per i pronto soccorsi.

Tra gli ospedali che mostrano situazioni critiche di iperafflusso c’è anche l’ospedale di Saronno, insieme alle strutture milanesi IRCCS Policlinico di Milano, IRCCS San Raffaele, Ospedale di Rho, Ospedale Sacco di Milano, Ospedali San Carlo e San Paolo di Milano e Ospedale di Cernusco.

Come detto, il direttore generale della Asst Valle Olona conferma la situazione problematica, anche se non ancora critica grazie alla risposta che gli ospedali riescono a dare essendo in rete tra loro: in sostanza, i pazienti vengono accettati nei diversi pronto soccorsi e in caso di necessità vengono trasferiti in altri presidi.

Saronno è il presidio della Valle Olona che sta soffrendo di più perché non è riuscito ad attivare i posti letto previsti per carenza di personale infermieristico, un problema noto che l’azienda ospedaliera sta cercando di arginare con un concorso in svolgimento e che  terminerà la prossima settimana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore