Quantcast

CLS di Saronno, donazione in arrivo da dipendenti e proprietà della Lati

L'azienda leader nella produzione di termoplastici tecnici per uso ingegneristico con sede a Vedano Olona ha scelto la onlus di Saronno per donare una quota del premio di risultato

Generica 2020

Anche in un periodo complicato come quello che stiamo vivendo ci sono notizie positive che fanno sperare in qualcosa di buono.

L’iniziativa speciale che racconta la Fondazione CLS è una di queste e ha come protagonista la Lati, azienda leader nella produzione di termoplastici tecnici per uso ingegneristico con sede a Vedano Olona.

Ogni anno, grazie ad un accordo di secondo livello fra lavoratori e azienda, i dipendenti della società donano una parte del premio di risultato ad una onlus del territorio, con una quota (il doppio) che viene aggiunta dalla proprietà.

Quest’anno la onlus prescelta è la saronnese CLS, che utilizzerà i fondi raccolti per realizzare una parte del Distretto Innovazione Sociale Solidale, il sogno della realtà del presidente Pasqualino Cau, un grande polo dedicato alla solidarietà che una volta realizzato raddoppierà i numeri attuali: 150 disabili e 80 abili occupati; 8.500mq per le attività produttive; 4.200mq per Servizi Socio Educativi (CSE, Minialloggi, Assistenza al disturbo autistico per tutte le fasce di età, Centro Diurno per Disabili Anziani). Il primo passo è rappresentato dalla CLS Fitness, una palestra coadiuvata da un team di esperti laureati ISEF e in Scienze dell’Educazione, per aiutare le persone disabili a mantenere una buona condizione fisica ed evitare il precoce decadimento tipico della condizione legata alla disabilità.

IL RINGRAZIAMENTO DELLA FONDAZIONE CLS ALLA LATI

A sentire quello che fa LATI, società leader nella produzione di termoplastici tecnici per uso ingegneristico, viene proprio in mente il logo della Fondazione CLS, quello dove tutti si stringono la mano, per poi far confluire il cerchio della solidarietà in un grande abbraccio.

Ma andiamo con ordine. Chi è LATI?

Stiamo parlando di un’eccellenza nel settore. Una società del Varesotto (Vedano Olona) che nasce nel 1945 grazie all’intuizione imprenditoriale del prof. Cosimo Conterno. Da allora l’azienda si è espansa con filiali in tutto il mondo (Shanghai, India, Turchia, USA e tanti Stati Europei), ma rimanendo una solida realtà locale sempre nelle mani della famiglia originaria.

Perché siamo stupiti di fronte a questa organizzazione?

Perché da anni esiste un accordo di secondo livello scolpito nella pietra con l’avallo dei sindacati, fra dipendenti e azienda, affinché una parte del premio di risultato venga donato a un ente di beneficienza. L’’1% di quanto percepito da operai, impiegati e funzionari va a una ONLUS attraverso una trattenuta sullo stipendio. E di questo ammontare la società mette sul piatto il doppio. Totale 3%!

Un bel gruzzoletto di alcune migliaia di euro che ogni anno LATI destina a un’associazione senza scopo di lucro.

Non vi viene in mente il logo della Fondazione CLS e lo spirito del suo abbraccio?

Infatti quest’anno LATI ha voluto accordare la preferenza proprio alla nostra Associazione!

Come spenderemo questi soldi?

Vien da dire che già la gestione ordinaria è impegnativa. Ma da alcuni mesi ripetiamo un refrain: “noi abbiamo un sogno!” Il Distretto Innovazione Sociale Solidale, un grande polo dedicato alla solidarietà dove raddoppieremo i nostri numeri: 150 disabili e 80 abili occupati; 8.500mq per le attività produttive; 4.200mq per Servizi Socio Educativi (CSE, Minialloggi, Assistenza al disturbo autistico per tutte le fasce di età, Centro Diurno per Disabili Anziani).

E il primo passo è rappresentato dalla CLS Fitness, una palestra coadiuvata da un team di esperti laureati ISEF e in Scienze dell’Educazione, per aiutare le persone disabili a mantenere una buona condizione fisica ed evitare il precoce decadimento tipico della condizione legata alla disabilità.

Si tratta di una realtà unica del suo genere, ed è lì che vogliamo che gli amici di LATI vedano la proiezione concreta della loro generosità.

L’anima di LATI è costituita dal lavoro e dalla solidarietà e non potevamo che trovarci in sintonia proprio noi che abbiamo costruito sul lavoro offerto ai disabili la nostra storia di sostegno all’inserimento sociale nel mondo professionale.

Grazie Lati, perché ora il nostro sogno è diventato anche il Vostro sogno!

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore