Quantcast

Crepe nel crocifisso della Prepositurale: niente tour tra le parrocchie per la festa del Trasporto

Complici anche le restrizioni per il contenimento del Covid-19, la festa del Trasporto di domenica 25 ottobre si svolgerà solo con un momento di raccoglimento nel corso del pomeriggio in piazza Libertà

Generica 2020

Nessun tour tra le parrocchie di Saronno, in occasione della festa del Trasporto, per lo storico crocifisso della Prepositurale. (in foto, un momento della cerimonia per la festa del Trasporto del 2019)

La scultura ha riportato dei danni strutturali dovuti al tempo e all’usura che impediranno il tradizionale pellegrinaggio tra le chiese cittadine che precede la ricorrenza del Trasporto di domenica 25 ottobre.

Come ormai da tradizione a Saronno, la festa del Trasporto viene infatti anticipata durante la settimana da un tour dello storico crocifisso tra le sei parrocchie del paese. Una tradizione che quest’anno non potrà essere rinnovata a causa delle crepe che ha riportato l’opera.

«Giovedì scorso abbiamo tolto il crocifisso dalla cappella della Prepositurale per prepararlo al tradizionale pellegrinaggio tra le sei parrocchie della città che precede la processione del Trasporto – ha spiegato il prevosto don Armando -. Ma quando i miei incaricati mi hanno chiamato, mi hanno riferito della presenza di crepe, soprattutto alle braccia, che tengono appeso il crocifisso. Abbiamo subito avvertito sia l’architetto restauratore, sia una nostra specializzata nel restauro di sculture in legno per valutare i danni. Dalle loro analisi è emerso che se il crocifisso dovesse essere trasportato, verrebbe gravemente danneggiato».

La scultura non verrà dunque spostata: la comunità pastorale ha deciso di trasportare tra le parrocchie l’artistica croce di Lampedusa, costruita con due pezzi di barconi che attraccano sull’isola.

«Visti i danni del crocifisso storico abbiamo deciso di portare, parrocchia per parrocchia, la nostra croce di Lampedusa», prosegue il prevosto.

Per quanto concerne la giornata di domenica 25 ottobre, giorno in cui si celebra la festa del Trasporto, il crocifisso storico verrà comunque esposto in piazza, con grande cura e cautela per conservarlo al meglio.

Non ci sarà alcuna processione, nel rispetto delle restrizioni previste per il contenimento del Covid-19, ma una grande esposizione del crocifisso, che verrà recintato, nel cuore di piazza Libertà per un momento di raccoglimento e di preghiera: i cittadini potranno portare un lumino acceso da posare come segno di venerazione.

L’orario scelto per l’esposizione del crocifisso e il raccoglimento in piazza è a partire dalle 16.30, in modo tale da comprendere la fascia oraria del tardo pomeriggio e i primi attimi dell’imbrunire, per rendere il più possibile suggestiva la cerimonia.

«Vogliamo cercare di valorizzare al meglio un momento così importante per la nostra comunità – conclude don Armando -. Chi vorrà potrà entrare in modo controllato nel recinto transennato del crocifisso per posare il proprio lumino. È un modo per onorare comunque un momento importante per i saronnesi e per la nostra tradizione, nonostante l’impossibilità, per quest’anno, di organizzare cerimonie e processioni».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore