Quantcast

Puzziferri (Obiettivo Saronno): “Appoggiare Airoldi la scelta più coraggiosa”

Nota del giovane candidato consigliere di Obiettivo Saronno Lorenzo Puzziferri, che chiarisce la posizione della lista civica e spiega i motivi dell'apparentamento con Airoldi

Generico 2018

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Lorenzo Puzziferri, giovane candidato consigliere di Obiettivo Saronno, che chiarisce la posizione della lista civica e spiega i motivi dell’apparentamento con Airoldi.

Ciao a tutti!
Con questo messaggio tengo a rinnovare i ringraziamenti per chi ha dato la fiducia a me e ad Obiettivo Saronno, ma soprattutto, con estrema sincerità, ci terrei a chiarire la nostra posizione.

Conseguentemente ad un ottimo risultato ottenuto, durante la scorsa settimana ci siamo incontrati più volte per affrontare una decisione molto importante.
Ci siamo trovati veramente in un bivio: rispettare una delle nostre promesse (niente alleanze), oppure dare voce alle 2302 persone che hanno creduto seriamente nel nostro progetto.
Fra le due, é stata preferita la scelta più coraggiosa.
Abbiamo come principale obiettivo la salvaguardia e il rilancio di Saronno, per far questo, é necessario mettersi concretamente in gioco, così da poter dare una svolta nella gestione amministrativa di questa città.

Seguendo la direzione presa, la scelta di appoggiare Augusto Airoldi è stata la più corretta e coerente, poiché siano presenti punti programmatici convergenti sul quale si può lavorare seriamente.
Con questo tengo a ribadire che ogni componente di Obiettivo Saronno ha sensibilità politica differente, e, se dobbiamo dirla tutta, personalmente, ho un pensiero completamente apartitico, dato che preferisco valutare l’operato delle persone, piuttosto che dei loghi di partito.
Apprezzo molto, per esempio, come ha lavorato Giuseppe Sala per la città di Milano in termini di rinnovamento, Dante Cattaneo nella vicina Ceriano Laghetto sul tema sicurezza, Zaia e Toti nella gestione delle emergenze ecc…

I soggetti elencati fanno parte di gruppi politici differenti, ma hanno raggiunto i propri obiettivi per il bene dei cittadini.
Con questo tengo a ribadire che Obiettivo Saronno non é una lista di “centro-sinistra” (anche perché all’interno della coalizione sono presenti 3 liste civiche), ma ha come interesse principale il miglioramento in positivo della città, con la possibilità di operare nei punti da noi proposti nel quale porteremo la voce delle persone attraverso il continuo dialogo che ci ha sempre contraddistinto.

Per migliorare il consenso ottenuto oggi é necessario mettersi alla prova, dimostrando a tutti che abbiamo le competenze per mettere mano alla città, cosa che nell’opposizione non sarebbe stato possibile.
Se domenica scorsa hai scelto Obiettivo Saronno lo hai fatto per avere un’alternativa a quanto visto in città in questi anni, hai apprezzato i nostri valori, le nostre proposte e quanto abbiamo potuto realizzare concretamente senza essere presenti all’interno della giunta: la raccolta firme per l’ospedale, la formazione di un “gruppo giovani”, la realizzazione di meeting in merito alle aree dismesse, la scuola e il quartiere Matteotti.

Detto questo (come avevo già ribadito nello scorso post), a prescindere dal risultato, come dovere di candidato mi impegnerò a portare quanto realizzato in questi mesi nell’ambito dello sport e delle richieste pervenute personalmente dai concittadini, perché l’obiettivo non é ottenere la “poltrona” dalla cifra irrisoria di 400 euro annui (quella di casa é più comoda e meno stressante), ma portare avanti proposte importanti per la città, alla quale crediamo fortemente!

Chi semina bene raccoglie bei frutti: tengo a sottolinearlo ai candidati che hanno preferito denigrarci, piuttosto che creare presupposti positivi in merito alla città.
Chi ha amministrato bene ha aumentato i consensi, e i nomi che ho enunciato in precedenza ne sono la dimostrazione; chi ha lavorato bene viene sempre riconosciuto e riconfermato dal popolo!
Nell’amministrazione uscente l’unica lista che ha avuto maggior consenso rispetto 5 anni fa é Fratelli d’Italia, di cui riconosco anche io, conoscendo anche alcuni esponenti, un buon lavoro svolto nei vari assessorati.

Ecco perché gli unici a screditare, senza portare concetti utili alla città, sono i candidati di Lega e Forza Italia: avete floppato in questi 5 anni e di conseguenza avete perso consenso Domenica scorsa, e ora siete disperati, ma così tanto da rammentare il nostro sostegno ad Airoldi, quando siete stati i primi a chiederci l’apparentamento calandovi le braghe.

Il mio messaggio é concluso, grazie per l’attenzione e se hai scelto l’alternativa al primo turno, Augusto Airoldi é la soluzione più giusta, affinché Obiettivo Saronno possa contribuire al miglioramento della nostra città!

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore