Quantcast

Saronno, Selvaggia Lucarelli racconta il dramma di Giorgio

L’autrice ha pubblicato su Il Fatto Quotidiano la storia drammatica di un saronnese, suicidatosi dopo che la moglie ha contratto il Covid

Generico 2018

La malattia dell’amata moglie, l’incubo che non ce la facesse, la speranza e poi il baratro quando è tornata a casa dopo l’ennesimo ricovero, incapace di essere autosufficiente.

Il dolore, la solitudine e l’inadeguatezza hanno portato Giorgio, 74 anni, pensionato che amava il suo orto di Saronno, dove coltivava ogni tipo di verdura, alla depressione al suicidio: lo racconta Selvaggia Lucarelli su Il Fatto Quotidiano (LEGGI QUI L’ARTICOLO).

Una storia drammatica, che la figlia di Giorgio, Antonia, ha voluto rendere nota attraverso l’amica che scrive su Il Fatto.

«Ringrazio la mia amica Antonia che me la raccontava mentre accadeva, nei mesi dell’emergenza, e che me l’ha affidata ora, col finale tragico e inatteso che si è compiuto pochi giorni fa», ha scritto Selvaggia Lucarelli nel suo post su Facebook.

Giorgio aveva 74 anni e amava il suo orto. In quel fazzoletto verde a Saronno coltivava pomodori, peperoni, fragole, perfino le zucchine centenarie, quelle rotonde e un po’ acquose.

Voglio raccontare cosa è successo nella mia famiglia in soli 7 mesi perché chi dice che il Covid è finito, sappia che esistono anche i morti collaterali”, premette Antonia, che di professione fa l’avvocato.

E racconta:
“Mia mamma ha 75 anni, il 18 febbraio, due giorni prima del primo caso a Codogno, è entrata nella Rsa Golgi Redaelli, a Milano. Si era rotta il femore e andava lì per la riabilitazione, aveva il Parkinson”.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SU IL FATTO QUOTIDIANO

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore