Quantcast

Banfi: “Mi hanno vietato l’accesso a Villa Gianetti. Fagioli manca di rispetto ai cittadini”

Lo sfogo del consigliere comunale: "Mi è stato negato l'accesso alla Villa Gianetti in occasione dell'inaugurazione del museo su Giuditta Pasta"

Generico 2018

Nota del consigliere comunale Francesco Banfi, candidato della lista civica “Con Saronno – Gilli sindaco”, dopo l’episodio verificatosi in mattinata, in occasione dell’inaugurazione del percorso museale dedicato a Giuditta Pasta: «Mi è stato negato l’accesso alla Villa Gianetti in occasione dell’inaugurazione del museo. Fagioli manca di rispetto a tutti i cittadini».

Ancora una volta l’amministrazione Fagioli si distingue per l’incapacità nel distinguere il lato istituzionale dalla propaganda.

In occasione dell’odierna inaugurazione del percorso museale su Giuditta Pasta gli ingressi erano logicamente contingentati causa Covid-19, ma erano solo su invito: esclusi i consiglieri comunali, corpo istituzionale in quanto rappresentanti dei cittadini, che non hanno così potuto nemmeno omaggiare un altro corpo istituzionale, il Presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Ho scoperto tutto ciò quando dal gazebo del corso Italia mi sono recato in Villa Gianetti e mi è stato impedito l’accesso.

Un evento pagato con i soldi dei cittadini saronnesi ed una visita istituzionali sono stati così trasformati, in sfregio a tutti noi, in un chiaro tentativo di campagna elettorale. E’ purtroppo triste constatare che, dopo cinque anni, Fagioli e i suoi non hanno ancora capito cosa significa mantenere un profilo istituzionale, rispettare i cittadini e i loro rappresentanti.

 

Francesco Banfi
Consigliere comunale
Candidato consigliere comunale lista civica “Con Saronno – Gilli sindaco”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore