Quantcast

Castaldi (Con Saronno): “Serve un’amministrazione che collabori con gli asili”

Lisalberta Castaldi, candidata al consiglio comunale di Saronno con la lista civica "Con Saronno - Gilli sindaco", evidenzia la necessità di una collaborazione tra asili e Comune

Asilo Vasconi Besozzo

Lisalberta Castaldi, candidata al consiglio comunale di Saronno con la lista civica “Con Saronno – Gilli sindaco”, evidenzia la necessità di una collaborazione tra asili e Comune

È evidente la mancanza di comunicazione, collaborazione e stima tra l’attuale gestione comunale e gli asili “liberi” a cui la maggior parte delle famiglie saronnesi devono affidare i propri figlie e nipoti dal momento che i posti disponibili nelle strutture comunali non sono assolutamente sufficienti. Parlando di numeri: gli asili nido comunali sono solo due mentre le strutture ben otto.

Forse all’attuale amministrazione non è chiaro che abbiamo disperatamente bisogno di queste strutture e che tagliare loro i fondi e accusarle ingiustamente e pubblicamente di fatti gravi -come la non accoglienza di bambini con difficoltà- non è la strada giusta per “fare rete”, azione necessaria per rispondere ai bisogni delle famiglie. D’altro canto ci rendiamo anche conto come in tempo di campagna elettorale Fagioli e i suoi preferiscano difendere ad oltranza le proprie politiche ingrate, ingiuste e ingenerose anche verso i servizi liberi essenziali.

Sarebbe tuttavia opportuno avere un’amministrazione che, in special modo in questo momento storico, sappia muoversi nell’interesse delle famiglie collaborando, in questo caso, con le strutture che accolgono figli e nipoti. Siamo certi che l’amministrazione Gilli saprà nuovamente assicurare tutto ciò.

Lisalberta Castaldi

Candidata al consiglio comunale – lista civica “Con Saronno – Gilli sindaco”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore