Quantcast

Malata di cancro, dice grazie alla Saronno Point: “Voi siete una mia preghiera esaudita”

Una bellissima testimonianza di affetto e di ringraziamento nei confronti dell'associazione saronnese. La dedica arriva da Anna, persona malata di cancro che la Saronno Point trasporta per le cure oncologiche

Ospedale di saronno

Una profonda testimonianza di affetto e di ringraziamento a chi sta aiutando le persone a combattere il cancro, che merita di essere raccontata. Mario Busnelli, presidente della Saronno Point Onlus, associazione di riferimento del reparto oncologico dell’ospedale di Saronno, ha diffuso sui social la il grazie giunto da una cittadina, malata di cancro, che la Saronno Point trasporta per le cure oncologiche.

“Voi siete una mia preghiera esaudita” è la frase, toccante, che Anna ha dedicato all’associazione saronnese, che da 21 anni opera al fianco dei malati oncologici.

«La frase che ha scritto ha una profondità di pensiero che possiamo avvicinare alla sua realtà di combattente contro il cancro – si legge nel post pubblicato su Facebook da Mario Busnelli -. E’ una persona forte e positiva, una donna di una volta, quella che oltre ad essere mamma, moglie, nonna, è il bastone della vita di tutti».

«Per noi è una grande emozione – conclude Busnelli -. Qualcuno capirà cosa vogliamo dire, specialmente chi ha in famiglia un malato oncologico. Certe situazioni di vita le capisci se le hai vissute, ecco perchè a volte diciamo che l’indifferenza è il male peggiore da combattere. Grazie Anna, Saronno Point c’è!».

Di seguito il testo completo del messaggio con il quale Mario Busnelli e tutta la Saronno Point hanno voluto ringraziare Anna:

MERITA DI ESSERE PUBBLICATO.
Pubblichiamo una frase scritta dalla Signora Anna, persona che trasportiamo per le cure oncologiche. Pubblichiamo questa sua frase non per motivi di protagonismo, non dobbiamo dimostrare nulla, siamo semplici persone che dedicano parte della loro vita al sociale. Ormai sono 21 anni di attività, pertanto chi ci conosce sa del nostro operato. La frase che ha scritto ha una profondità di pensiero che possiamo avvicinare alla sua realtà di combattente contro il cancro. E’ una persona forte e positiva, una donna di una volta, quella che oltre ad essere mamma, moglie, nonna, è il bastone della vita di tutti. Mai un un lamento, lavora ancora come fosse una giovincella di vent’anni, non si ferma mai davanti a qualsiasi ostacolo, lei dice sempre …chi si ferma è perduto, le donne di una volta non ci sono più, io ho voglia di vivere e fare fatica perchè la vita è troppo bella !!!!
La frase che merita di essere pubblicata è questa :
“VOI SIETE UNA MIA PREGHIERA ESAUDITA !!”
Per noi è una grande emozione, qualcuno capirà cosa vogliamo dire, specialmente chi ha in famiglia un malato oncologico. Certe situazioni di vita le capisci se le hai vissute, ecco perchè a volte diciamo, l’indifferenza è il male peggiore da combattere.
GRAZIE ANNA, SARONNO POINT C’E’ !!

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore