Elezioni amministrative, ad Origgio i candidati sindaco sono tre

Ad Origgio sono al momento tre i candidati sindaco in corsa per le elezioni comunali che si terranno il prossimo 20 e 21 settembre

Generico 2018

Verranno certamente ricordate per la loro particolarità le elezioni comunali che si terranno in 1134 comuni in tutta Italia il prossimo 20 e 21 settembre. Una campagna elettorale nel pieno dell’estate con una pandemia e relative norme sugli assembramenti con cui fare i conti.

Ad Origgio i candidati in corsa per la guida del paese sono al momento tre. 

Il primo ad ufficializzare la propria candidatura è stato l’ex consigliere comunale Daniele Ceolin, sostenuto dalla lista civica Origgio 2020. Ceolin ha più volte dichiarato che il programma elettorale di Origgio 2020 sarà formato da pochi punti e non sarà un libretto dei sogni: alcuni dei temi all’interno del programma elettorale saranno l’istituzione in Consiglio comunale di un question time dove i cittadini possano interloquire direttamente con l’amministrazione, la chiusura della convenzione dei vigili con Uboldo e la realizzazione delle circonvallazioni del Broggio e della Muschiona.

Lega Nord e La Civica di Origgio si presenteranno insieme alle elezioni con il candidato sindaco Evasio Regnicoli. Vicesindaco per sei anni e assessore per dieci Regnicoli ha una concreta esperienza della gestione della cosa pubblica che reputa fondamentale per affrontare le criticità degli anni a venire. La tutela e la salvaguardia del territorio e una maggiore vicinanza ai cittadini in difficoltà saranno due punti del programma elettorale.

Ultima a scendere in campo è Sabrina Banfi, candidata sindaca per Origgio Democratica. “Un futuro comune nel Comune del futuro” è lo slogan scelto dalla lista per la campagna elettorale 2020. «Un gioco di parole che descrive un progetto ambizioso ed estremamente impegnativo: il futuro non può essere progettato in maniera individualistica, perché nulla di ciò che succede nel mondo può esserci indifferente – dichiara Origgio Democratica – Un progetto che guarda ad Origgio come ad un paese integrato in un territorio più vasto, le cui scelte diventano rilevanti oltre i confini comunali». Il gruppo assicura che il programma elettorale che sarà presentato nelle prossime settimane avrà come obiettivo quello di rendere Origgio “un paese vivibile, equo e accogliente, in cui i cittadini possano essere parte attiva di un progetto di cambiamento e di sviluppo eco-sostenibile“.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore