A Cislago 40 mila euro dal Ministero dell’Istruzione per finanziare i lavori di adeguamento alle scuole comunali

Sono due gli edifici, di proprietà comunale, che saranno interessati dagli interventi pubblici: la Scuola Primaria “G.Mazzini” e la Scuola Secondaria “A. Moro”

141Tour Cislago: i luoghi

Ammontano a 40 mila euro le risorse assegnate al Comune di Cislago dal Ministero dell’Istruzione per finanziare gli interventi di adeguamento agli edifici scolastici comunali per permettere il rientro a scuola in tutta sicurezza di alunni e insegnanti in seguito all’emergenza sanitaria da Coronavirus. Sono due gli edifici, di proprietà comunale, che saranno interessati dagli interventi pubblici: la Scuola Primaria “G.Mazzini” e la Scuola Secondaria “A. Moro”.

Nella scuola “A. Moro” verranno ricavate due aule nel salone utilizzato come sala riunioni/biblioteca e in precedenza come refettorio. Il salone è dotato di tre porte e verrà diviso da una parete in cartongesso ignifugo con doppio pannello e lana minerale interposta. I gradini di ferro presenti nell’area saranno rimossi e sostituiti con gradini in muratura. Nella Scuola Primaria “G.Mazzini” verranno realizzate due aule nel salone video del seminterrato. Verrà inoltre pavimentato parte del cortile interno della scuola, attualmente sterrato, per permetterne l’utilizzo per la ricreazione anche dopo eventuali precipitazioni. Verranno infine acquistati i necessari arredamenti scolastici e predisposti gli strumenti per la connessione wi-fi.

Soddisfatto del lavoro svolto il sindaco Gian Luigi Cartabia: «Speriamo non saltino fuori ulteriori sorprese, perché fino all’ultimo le normative hanno continuato a cambiare; per esempio negli arredi da acquistare pensavamo di inserire anche i banchi, poi il giorno prima di fare la delibera il Ministero dell’Istruzione ci ha comunicato che avrebbe provveduto all’acquisto dei banchi. È stato un provvedimento vissuto e con la scuola abbiamo continuamente scambiato opinioni e pareri».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore