Cislago, Cartabia sull’asilo Le Carbonelle Colorate: “C’è la volontà di dialogo, vedremo cosa fare”

Da parte dell'amministrazione comunale sembra esserci la volontà di avere un dialogo con la scuola, ma bisognerà arrivare ad un accordo oltre a fare i conti con le disponibilità del Comune

Elezioni a Cislago, Cairate e Caronno Pertusella

Nei giorni scorsi un gruppo di genitori ha scritto al Comune di Cislago per chiedere un sostegno economico in favore della scuola dell’Infanzia Le Carbonelle Colorate, scuola che da anni è presente sul territorio cislaghese e che ha al suo interno due sezioni.

Da parte dell’amministrazione comunale sembra esserci la volontà di avere un dialogo con la scuola: «Noi abbiamo già risposto dicendo che loro hanno i titoli per chiedere i contributi come tutte le scuole – spiega il sindaco Gian Luigi Cartabia – C’è la volontà di dialogo però dipende da cosa richiedono, anche perché dovremo fare i conti con le nostre disponibilità. Vedremo cosa poter fare».

Il sindaco ha dichiarato che in passato c’era stato un confronto informale tra l’amministrazione comunale e la direzione della scuola, ma non si era mai arrivati ad un accordo: «È chiaro che se accetti una convenzione con un’amministrazione comunale devi adeguarti a determinati parametri. Questi parametri hanno sempre frenato da parte loro qualsiasi prosecuzione degli accordi. Se le cose cambiano vedremo come poter dare una mano».

Cislago, scuola dell’infanzia “Le Carbonelle Colorate”: “Il Comune aiuti la nostra scuola”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore