Cinema made in Saronno, “No vendetta no party” sbarca su Amazon Prime

È uscito martedì 23 giugno su Amazon Prime “No vendetta no party”, opera prima di Ivan Brusa, regista di Lomazzo. Nel cast c’è anche Daniele Giulietti, attore umbro di nascita e trapiantato a Saronno, con un passato da bomber giramondo negli Anni ’90

Generico 2018

Dopo “Curon” su Netflix, ecco “No vendetta no party” su Amazon Prime.

Che siano serie tv o film veri e propri, le opere made in Saronno, o che hanno una gran parte di contributo saronnese, sono protagoniste dei palinsesti delle piattaforme online.

È uscito martedì 23 giugno su Amazon Prime “No vendetta no party”, opera prima di Ivan Brusa, regista di Lomazzo. Parte del film è stato girato a Saronno e nel cast c’è anche Daniele Giulietti, attore umbro di nascita e trapiantato nella città degli amaretti: prima di diventare attore, Giulietti è stato un bomber giramondo negli Anni ’90, con centinaia di presenze e tanti gol in diverse squadre di serie C, da Olbia a Trento, passando per Legnano, Saronno, Alessandria e tante altre.

Il film, presentato al BAFF nel 2019, ha come protagonisti Michela Maridati, Roberta Nicosia, Selene Feltrin, Alessandro Davoli, Paolo Riva, Claudio Abbiati, Daniele Giulietti, Ruth Morandini, Noemi Bertoldi, Gianmaria Villani, Davide Artiko e lo stesso Ivan Brusa, che ha curato anche la sceneggiatura insieme a Francesco Carrà. Le musiche del film sono del compositore Armando Marchetti, mentre sui titoli di coda troviamo una canzone del rapper Tony Polo.

La sinossi ufficiale

Eleonora Bianchi, una ragazza pluri-laureata di 27 anni, fa un lavoro part-time che non la soddisfa per niente (distribuisce sconti per materassi) e ha un rapporto di amore/odio con il padre con il quale è costretta a vivere. Per sfogare la propria frustrazione decide di vendicarsi del mondo uccidendo tutte quelle ragazze che, senza aver studiato, hanno soldi e fama ottenuti a suo modo di vedere in modo immeritato (youtuber, modelle, fashion blogger etc.).

Diventa così una specie di serial killer e nella sua impresa si fa aiutare da 2 loschi figuri: Carletto, una specie di freak, e Primo, un ragazzo con la faccia di tolla che adesca le vittime in modo furbo ma gentile. Un giorno rapiscono una youtuber, “La dindirindina”, per chiederne il riscatto all’agente di lei e in seguito giustiziarla.Le cose però non vanno proprio come vorrebbe il trio: ad Eleonora arriva un video sul proprio telefono dove 2 ragazze, dipinte in volto, hanno a loro volta contro-rapito una persona cara alla ragazza.

Il commento di Ivan Brusa sulla sua pagina Facebook

Il commento di Daniele Giulietti

Il trailer del film

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore