Covid-19, crolla il numero dei nuovi casi ma anche quello dei tamponi. Nel Varesotto 3 in più

In tutta la Lombardia i nuovi casi positivi sono 50 (1,4% rapporto con i tamponi giornalieri), i decessi 19, mentre in terapia intensiva ci sono ancora 167 ammalati, sono 3 in meno

coronavirus

Il numero di tamponi comunicato nel bollettino regionale sulla diffusione del Coronavirus lunedì 1 giugno è molto basso (3.500 appena) come sono bassi i dati sui nuovi casi. In provincia di Varese si contano 3 positivi in più (3.622 dall’inizio della pandemia).

Per quanto riguarda tutta la Lombardia i nuovi casi positivi sono 50 (1,4% rapporto con i tamponi giornalieri), che portano il totale dall’inizio della pandemia a 89.018. I pazienti attualmente positivi sono 135 in meno di ieri, ovvero 20.861.

Dal punto di vista ospedaliero nelle ultime 24 ore i guariti/dimessi sono stati 166. In terapia intensiva ci sono ancora 167 ammalati (-3) mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 3.085 (-46). Il numero dei nuovi decessi è di 19, per un totale di 16.131 persone dall’inizio dell’emergenza.

Più volte abbiamo sollevato perplessità sul fatto che a tre mesi dall’inizio dell’emergenza sanitaria non esista ancora un sistema di comunicazione puntuale e aggiornato sull’andamento dell’epidemia sul nostro territorio. Nel bollettino regionale vengono diffusi solo i dati relativi ai nuovi tamponi positivi individuati provincia per provincia insieme ad altri indicatori ma solo di carattere regionale. Per questo in più occasioni abbiamo chiesto ad ATS Insubria di rispondere a dieci domande per un’analisi più precisa sulla situazione nella nostra provincia ma abbiamo ricevuto risposta solo in poche occasioni e con dati aggregati con il territorio comasco.

Questo rappresenta un limite poiché non è facile distinguere i nuovi contagi emersi dall’attività di monitoraggio delle situazioni più a rischio (personale sanitario, soccorritori, ospiti di case di riposo e residenze disabili) da quelli che effettivamente si sviluppano in contesti normali (famiglia, lavoro, aziende, attività commerciali e spazi pubblici).

I comuni più colpiti del Varesotto

(Dati in aggiornamento)

I casi nelle province lombarde

Milano 23.094 (+18) di cui 9.796 (+8) a Milano città
Bergamo 13.374 (+8)
Brescia 14.774 (+6)
Como 3.854 (+1)
Cremona 6.461 (+2)
Lecco 2.745 (+2)
Lodi 3.474 (=)
Mantova 3.357 (=)
Monza e Brianza 5.521 (+3)
Pavia 5.339 (+1)
Sondrio 1.464 (+1)
Varese 3.622 (+3)

e 1.939 in fase di verifica.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore