Volontariato, partono le procedure per il rinnovo delle iscrizioni ai registri

Come fare per compilare l’istanza di mantenimento annuale dei requisiti per i volontari che operano nelle associazioni

protezione civile

Le associazioni e le organizzazioni di volontariato iscritte ai registri regionali delle organizzazioni di volontariato e provinciali delle associazioni di promozione sociale sono invitate a compilare l’istanza di mantenimento annuale dei requisiti che permetterà, nel momento in cui sarà operativo il Registro Unico Nazionale Terzo Settore, di confluire automaticamente in questo assumendo a tutti gli effetti la qualifica di Ente di Terzo Settore (ETS). Le Associazioni iscritte nel 2020 non sono tenute a tale adempimento.

Il portale regionale, accedendo al sito http://www.registriassociazioni.servizirl.it con le proprie credenziali (o richiedendone di nuove tramite il numero verde regionale 800.070.090-1-6), sarà disponibile a partire dal 1 giugno e fino al 31 ottobre 2020.

L’Ufficio Terzo Settore della Provincia di Varese e il Centro di Servizio per il Volontariato del territorio di Varese (CSV Insubria – sede territoriale di Varese) sono a disposizione delle Associazioni che avessero necessità particolari: l’Ufficio Terzo Settore della è contattabile preferibilmente tramite mail: terzosettore@provincia.va.it ; il Centro Servizi Volontariato Insubria è contattabile preferibilmente tramite mail: varese@csvlombardia.it.

La proroga della scadenza ad ottobre è stata decisa da Regione Lombardia per permettere agli Enti di adempiere agli obblighi di approvazione del bilancio e adeguamenti statutari al Codice del Terzo settore, che l’art. 35, commi 1 e 2, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, ha rinviato al 31/10/20.

Si sottolinea che, quest’anno, essendo previsto l’avvio dell’Ufficio del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore, non saranno concesse proroghe, per cui gli enti che non provvederanno alla compilazione dell’istanza, entro la scadenza prevista, saranno cancellati dai Registri. Si raccomanda inoltre agli enti di effettuare la procedura senza attendere gli ultimi giorni di ottobre al fine di evitare l’eccessivo carico sul portale che può determinare il mal funzionamenti o l’interruzione del servizio e per avere, eventualmente, tempo di risolvere problemi legati all’ inserimento dei dati nella scheda.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore